Sorgono  (Nuoro): Lò, la possente torre nuragica con finestra e senza scala interna

 

 

Libera e ideale foto-ricostruzione del nuraghe

di Sergio Atzeni 

Il nuraghe Lò in comune di Sorgono (Nuoro) è un monotorre di pianta più o meno ellittica.

Il muro esterno è costituito da blocchi di granito semi lavorati e in  filari irregolari. La torre nuragica é stata costruita in un affioramento roccioso.

L’ingresso, orientato a NO, ha luce trapezoidale (m 1,63 x m 0,75) ed è sormontato da un architrave munito di finestrino di scarico.

La camera, la cui copertura a “tholos” è parzialmente crollata,  ha ancora l’altezza di m 4,50; ha pianta circolare irregolare (diametro m 4,00) e presenta sul lato s. una nicchia subtriangolare (m 1,70 x m 2).

La particolarità di questo nuraghe deriva dal fatto che esso presenta – sulla parete della camera opposta a quella d’ingresso – un breve andito che sfocia in una grande finestra architravata, sormontata da finestrello di scarico. Nell’edificio non vi è traccia di alcun tipo si scala.

Il nuraghe e stato frequentato tra il  1500 e 900 a.C.