Ad Arborea la 37° Sagra della Polenta

L’edizione 2019 della Sagra della Polenta avrà come sede di svolgimento la Piazza Maria Ausiliatrice e i suoi spazi adiacenti, attrezzati per accogliere il pubblico e i visitatori.

di Antonio Tore

Domenica 20 ottobre Arborea celebra la 37ª Sagra della Polenta con un vasto programma di appuntamenti collaterali che se l’anno scorso hanno coinciso con i 90 anni di fondazione del centro abitato, l’arrivo dei primi coloni e i cento della firma dei primi atti che consentirono la disponibilità delle terre e l’avvio dei lavori della grande bonifica, questa edizione vuole essere collaudo e apripista per il prossimo anno quando la Pro Loco di Arborea ospiterà il 15° Raduno Nazionale dei Polentari d’Italia con delegazioni provenienti da una ventina di città, comuni e borghi della penisola.

La manifestazione, con ingresso libero, è organizzata dalla Pro Loco di Arborea in collaborazione con il Comune, il Sistema degli Enti: 3A Latte Arborea, Cooperativa Produttori, Banca di Arborea e le Istituzioni l’Assessorato Regionale al Turismo e Fondazione Sardegna, l’Istituto Comprensivo Statale di Marrubiu-Arborea.

Ii mais ad Arborea resta l’alimento principale per il vasto e prezioso patrimonio zootecnico ma da alcuni anni è stata avviata anche la semina e raccolta del mais di tipo Marano e quindi la produzione di polenta per la gastronomia che con la denominazione della polenta della “Io Sono Sarda”, consente la elaborazione di piatti che hanno incontrato il crescente favore nei gusti del pubblico.

L’avvio della manifestazione è previsto nella mattinata della domenica per la conclusione delle operazioni di allestimento logistico e la preparazione di piatti e pietanze espressione della gastronomia locale e quindi delle tradizioni delle diverse espressioni etniche presenti ad Arborea. Vi è un aspetto da sottolineare: ad Arborea, in occasione di incontri, sagre, rassegne, fiere dove è presente l’agroalimentare, tutto viene preparato al momento per attribuire alle proposte gastronomiche quel carattere di genuinità spesso non riscontrabili altrove.

Anche le delegazioni presenti saranno impegnate nella preparazione e presentazione dei piatti di polenta dei rispettivi luoghi di provenienza.

Con quelli della nostra Isola un gradimento particolare è andato alla polenta accostata al radicchio e pancetta trevigiana, quella con i salamini al sugo di Sermoneta, la soppressa e il lardo di colonnata di Zevio, la luganega con polenta arrosto e altre tipologie che la fantasia dei gruppi presenti non mancherà di proporre.

Due le novità di contorno l’esibizione del gruppo QUOЯЕ Asd di equitazione con gli iscritti ospitati in apposito campo ostacoli dove sono previste le prove di dressage e di volteggio.

Dalle 9,00 la presentazione della polenta della sagra e inizio della vendita, a segui- re la vendita di dei gadget e dei ticket per la degustazione della polenta, la Festa della Birra Ichnusa con polenta fritta e cura dei giovani della Pro Loco, alle 10,00 l’esibizione del gruppo QUOЯЕ, il mercato dell’artigianato e dolci sardi, la mostra avicunicola e alle 12,00 l’avvio del percorso enogastronomico “Polenta e vini sardi” nell’area di Piazza Maria Ausiliatrice.

Alle 16,30 la Sagra della Polenta con la partecipazione delle delegazioni ospiti e la presentazione e distribuzione di dieci tipi di polenta, il tutto sino ad esaurimento scorte.

Attivo un baby-parking per bambini e dalle 10,00 esibizione di gruppi di musica etnica e altre rappresentazioni.

Per le degustazioni a disposizione del pubblico, spazi attrezzati al coperto con posti a sedere.
Programma per la 37^ Sagra della Polenta 2019:

-alle ore 9,00 allestimento degli stand;
-dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle 15,30 alle 19,00 apertura STRAORDINARIA del Museo della Bonifica di Arborea M. U. B. A. – “INCONTRO CON LA STORIA E LA BONIFICA DI ARBOREA”.
-alle ore 10,00 La presentazione della polenta della Sagra e inizio vendita;
-alle ore 10,00 vendita dei gadget e dei ticket per la degustazione della polenta;
-alle ore 10,00 Festa della birra ICHNUSA con Polenta fritta, a cura dei giovani della Pro Loco;
-alle ore 10,00 l’apertura del Mercato di Campagna Amica;
-alle ore 10,00 Esibizione del gruppo QUOЯЕ Asd che ha l’obiettivo di dimostrare quanto lo sport integrato, in questo caso l’equitazione, abbia un ruolo determinante in ambito di socializzazione, inclusione, e uguaglianza.
-dalle Ore 10,00 fino a sera inoltrata esibizione di gruppi musicali Etnici e rappresentazioni diverse
-alle ore 10,00 l’apertura della mostra Armi Antiche a cura della “Compagnia dei Balestrieri Castel di Castro” di Cagliari con esibizione e tiri con Balestra ed arco.
-alle ore 10,00 l’apertura del Mercato e dell’Artigianato e dolci Sardi;
-alle ore 10,00 l’apertura della mostra Avicunicola;
-alle ore 12,00 l’avvio del Percorso Gastronomico “Polenta e vini sardi” nell’area della Piazza Maria Ausiliatrice (menù degustazione: Polenta morbida con Tocio – Polenta fritta con formaggi della Tre A -Polenta arrosto con capocollo e salsiccia arrosto – ¼ di vino – ½ acqua)
-alle ore 16,30 nella Piazza Maria Ausiliatrice la Sagra della Polenta, con la partecipazione delle delegazioni ospiti e la distribuzione di nove tipi di polenta. (Polenta morbida con tocio – Polenta morbida con cozze Nieddittas – Polenta morbida con Musso – Polenta morbida con Baccalà – Polenta morbida con radicchio di Treviso e pancetta – Polenta arrosto con soppressa di Zevio e lardo di colonnata – Polenta di Patate con salsiccia – Polenta con salsicciotti alla Sermonetana – Polenta arrosto con Luganega – Polenta alla Marano vicentino).

Add Comment