Torta di Mele, la più antica ricetta è quella inglese del 1381

Elenca una serie di ingredienti che servono a realizzare la torta come ad esempio  delle “buone mele, buone spezie, fichi, ricino e pere”

Di Ilaria Todde 

La torta di mele è uno dei dolci da forno più semplice e conosciuto al mondo. Ogni stato ha nella sua storia almeno una versione di questa ricetta gustosa, dalla Franca all’ Olanda, dall’America all’Inghilterra ed è proprio qui che affonda le sue antiche radici.

La ricetta della torta di mele inglese risale circa al 1381, è la più antica ed elenca una serie di ingredienti che servono a realizzare la torta come ad esempio  delle “ buone mele, buone spezie, fichi, ricino e pere”.

La pasta che viene preparata per questo dolce ha al suo interno un po’ di zafferano che conferisce un bel colore.

Verso il 1812 si sviluppa una “finta” torta di mele dove la pasta che serviva come involucro per il ripieno, viene sostituita con dei crackers, questa variante bizzarra è stata creata dai marinai a bordo delle navi della marina inglese.

Ma questa ricetta divenne famosa con la colonizzazione degli inglesi dei territori americani e fu talmente apprezzata che divenne un’icona nazionale tanto da prendere il nome di “American Pie”.

Quando si vogliono menzionare le vecchie origini di questo dolce si ricorre a un detto comune americano “ American as an apple pie” che significa “ sei tanto americano quanto la Torta di mele”.

A partire dal XVIII secolo, nelle colonie americane, iniziano a svilupparsi delle ricette di torta di mele scritte e stampate contribuendo alla popolarità del dolce, che inizialmente veniva creato con delle paste a base di mela e non con il frutto vero e proprio, per quello bisogna aspettare l’importazione del melo da parte degli europei. 

Come gran parte dei dolci la torta di mele nasce come dolce di recupero. A causa della mancanza del frigo la frutta veniva cotta per allungare la conservazione, la frutta cotta nel forno veniva messa direttamente dentro l’impasto e solo con il tempo si prese l’abitudine di sovrapporre sulla frutta un altro strato di impasto e chiudere i bordi con una forchetta creando una sorta di pentola con un buchino al centro per far uscire il vapore acqueo.

Tra il XIX ed il XX secolo la torta di mele scatena un vero e proprio boom diventando il simbolo della prosperità americana e dell’orgoglio nazionale.

Ricetta Apple Pie

Ingredienti per la pasta:

  • 225g di burro freddo
  • 450g di farina “00”
  • 100ml acqua ghiacciata

Ingredienti per il ripieno:

  • 1kg di mele renette già pulite
  • 1 limone
  • 100g di zucchero
  • Noce moscata
  • 1/2 bava di vaniglia
  • 20ml di acqua
  • 20g di burro

Per spennellare

  • Latte q.b.

Procedimento per la pasta:

  • Mettere nella planetaria il burro freddo da frigo tagliato a cubetti e la farina. Impastare con la foglia, per qualche secondo, aggiungendo l’acqua ghiacciata in modo da ottenere un impasto molto grezzo e grossolano.
  • Trasferire l’impasto su una spianatoia di legno e impastare a mano per circa 10 minuti, finché avrà assunto una consistenza liscia.
  • Mettere in frigo l’impasto per circa 30 minuti coperto con la pellicola trasparente-

Procedimento per il ripieno:

  •  Pulire le mele privandole della buccia e del torsolo, tagliarle a cubetti di massimo 5 millimetri e immergerle in acqua e limone per evitare che si anneriscano.
  • In una padella antiaderente scaldare lo zucchero, l’interno della vaniglia e la noce moscata grattugiata.
  • Versare l’acqua e far cuocere il caramello fino al raggiungimento delle bolle ampie, aggiungere una noce di burro.
  • Aggiungere le mele al caramello facendole saltare per qualche minuto fino a quando le mele saranno leggermente morbide all’esterno ma croccanti all’interno.

Assemblaggio:

  • Imburrare leggermente una tortiera da 25 cm con i bordi alti.
  • Trascorso il tempo di riposo togliere l’impasto dal frigo e dividerlo in due parti, una leggermente più grande.
  • Stendere la porzione di pasta più grande e adagiarla, prestando attenzione, nella tortiera ricoprendo tutti bordi.
  • Versare all’interno della tortiera le mele e ricoprire con un disco di pasta ottenuto dalla seconda palla.
  • Chiudere la torta ritagliando l’impasto in eccesso e pizzicando i bordi, incidere con in coltello il centro della torta, spennellare la superficie con il latte e infornare a 200° per circa 20 minuti in forno statico.
  • Trascorso il tempo necessario spennellare la torta con altro latte e infornare nuovamente abbassando la temperatura a 180° per circa 20 minuti.
  • Spennellare una terza volta e cuocere a 170° per altri 20 minuti.

 

Add Comment