FIABADAY – 17^ Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Martedì 29 Ottobre dalle ore 9.00 alle ore 14.00, si terrà il FIABADAY Cagliari. Giornata Nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche presso il porto di Cagliari, organizzato in collaborazione con la Capitaneria di porto e l’Associazione Alzheimer di Cagliari

di Antonio Tore

L’evento è patrocinato dalla Regione Sardegna, dal Comune di Cagliari, CSV Sardegna Solidale e IRC Comunità.

La giornata sarà un momento di inclusione e sensibilizzazione sul tema delle barriere architettoniche e culturali, con il coinvolgimento delle associazioni presenti sul territorio che svolgono con impegno e dedizione attività a favore delle persone con disabilità e a ridotta mobilità.

In apertura della giornata i saluti delle autorità e a seguire il Presidente FIABA Onlus farà un breve intervento sulla campagna di sensibilizzazione, ideata da FIABA Onlus, dal titolo “LA CITTA’ CHE VORREI

Perché “La città che vorrei”?

Il 2019 è un anno importante, in quanto segna i trent’anni dalla promulgazione della legge 13/1989 e i dieci anni dalla ratifica in Italia della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. Quest’anno abbiamo deciso di focalizzare la campagna di sensibilizzazione sulla città intesa come spazio fisico di progettazione e come luogo di relazioni, in quanto dal suo grado di accessibilità dipende la possibilità per tutti i cittadini di muoversi liberamente, accedendo ai servizi offerti e mantenendo una vita sociale attiva. L’accessibilità deve innalzare il livello di comfort dello spazio urbano, eliminando gli ostacoli che impediscono il raggiungimento di pari opportunità per tutti, ognuno nella sua diversità.

In Italia si stima che le persone con disabilità siano circa 4,3 milioni (pari al 7,2% della popolazione), e secondo alcuni studi raggiungeranno i 6,7 milioni nel 2040. Nel nostro Paese, inoltre, è in atto anche un forte cambiamento demografico. Secondo gli ultimi dati Istat, in particolare, al 1 gennaio 2019 si registra un aumento degli anziani da record, con gli over 65 che per la prima volta hanno raggiunto i 13,8 milioni. Gli ultracentenari, addirittura, ammontano a oltre 14.000. Questi numeri rivelano la necessità per le nostre città di essere al passo con i tempi, garantendo il rispetto della diversità umana: non si tratta di progettare esclusivamente per la disabilità, ma occorre pensare alla persona in quanto tale, ponendo attenzione ai bisogni di tutti.

La manifestazione inizierà con il taglio del nastro alla presenza di autorità, associazioni, volontari, ospiti e cittadini.

Interventi:

Intervento del Presidente Nazionale FIABA Giuseppe Trieste : Progetti e percorsi in ambito regionale con

priorità “Costituzione cabina di regia per la Total Quolity “

Intervento del Comandante Giuseppe Minotauro

Intervento del Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Intervento delle Autorità in rappresentanza dei Comuni, San Sperate, Carbonia, Serramanna.

Intervento del Presidente Associazione Alzheimer Cagliari e Messaggero di FIABA Maria Stefania Putzu.

Le persone con disabilità e loro accompagnatori potranno, durante la mattinata, salire a bordo di una motovedetta della Capitaneria per un’uscita in mare.

All’interno degli spazi del molo Capitaneria e calata darsena del Porto di Cagliari, saranno allestiti degli info point dalle associazioni che hanno aderito all’invito di FIABA, la fattiva collaborazione sarà un’ottima occasione per continuare ad essere “ fili” di una stessa trama per condividere obiettivi, esperienze, attività, che giorno dopo giorno sono dovranno essere riportate nelle proprie realtà di appartenenza per rafforzare di anno in anno la volontà e le buone prassi di cittadinanza solidale e attiva.

Spazi informativi e attività:

Stand informativo della Capitaneria di Porto Cagliari e laboratorio;

Bls e manovra Salvavita ( C.E.S.A.P. e Accademia del Soccorso ) a rotazione in base alle presenze

Stand informativo e Mostra di modellismo navale presso l ‘Associazione Nazionale Marinai d’Italia, gruppo

di Cagliari situata all’ingresso del Molo Ichnusa (Via C.te Barbini)

Stand informativo e Proiezione video #STOPBARRIERECAGLIARI ( Cittadinanzattiva Sardegna )

Attività motoria (varie associazioni)

Stand informativo delle Associazioni: Alzheimer Cagliari CSV Centro Servizi del Volontariato, AVIS Sinnai,

Carpe Diem Assemini, AI.TO, ASD Mille Sport, Rp Sardegna onlus, Croce Rossa Italiana Cagliari, Anffas

Cagliari e Misericordia Assemini.

Sponsor dell’ evento: C.E.S.A.P. Srls (Centro Elaborazione Servizi alla Persona)

FABA Onlus è un’organizzazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo quello di promuovere l’eliminazione di tutte le barriere fisiche, culturali, psicologiche e sensoriali per la diffusione della cultura delle pari opportunità a favore di un ambiente ad accessibilità e fruibilità totale secondo i concetti di “Design for all” e “Universal Design”. Nel 2002 si presenta alle istituzioni pubbliche e private presso la sede del CNEL, Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro e nel 2008 con un provvedimento del Ministero del Lavoro,

Salute e Politiche Sociali l’attività di FIABA viene riconosciuta di “evidente funzione sociale”. I più importanti eventi di FIABA si sono svolti sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La missione di FIABA è quella di promuovere presso le istituzioni pubbliche e private e nell’opinione pubblica l’idea della Total Quality, la qualità totale che, se applicata all’intera società, permette di arrivare ad una vivibilità dell’ambiente ottimale per tutti.

Cronologia del FIABADAY

La “Giornata Nazionale FIABADAY per l’abbattimento delle barriere architettoniche” è l’evento che unisce il valore e la forza del messaggio di FIABA.

È stata istituita nel 2003 con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri e si tiene a Roma ogni prima domenica di ottobre.

Il FIABADAY si caratterizza per le tradizionali visite a Palazzo Chigi riservate alle persone con disabilità, agli anziani, ai bambini e ai loro accompagnatori. L’importanza dell’eliminazione di tutte le barriere viene ricordata anche dal Santo Padre nel corso dell’Angelus domenicale.

Il FIABADAY è presentato in conferenza stampa presso Palazzo Chigi e tutte le iniziative collegate proseguono per il mese di ottobre sul territorio nazionale grazie alla collaborazione del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e dei partner sottoscrittori di protocollo.

Dichiarazione del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte presente al FIABABAY NAZIONALE del 6 ottobre 2019 presso P.zza Colonna, Roma.

Una domenica davvero speciale a Palazzo Chigi

Superare le barriere, rimuovere gli ostacoli che impediscono alle persone con disabilità di partecipare a pieno titolo alla vita sociale, culturale, politica ed economica del nostro Paese.

Oggi ho voluto portare la mia testimonianza al “Fiaba day” a Roma, un’importante iniziativa di sensibilizzazione sull’abbattimento delle barriere architettoniche realizzata in collaborazione con la Presidenza del Consiglio. Nel corso della mattinata, durante le visite guidate all’interno di Palazzo Chigi oggi dedicate in particolar modo alle persone con disabilità, abbiamo anche simulato un vero e proprio Consiglio dei ministri e ho avuto il piacere di illustrare ai miei ospiti d’eccezione cosa accade durante le consuete riunioni del Governo.

Quella di oggi è stata anche un’occasione per ribadire quanto sia fondamentale l’uguaglianza tra tutti i cittadini e per confermare il mio impegno e quello di tutto l’esecutivo a promuovere politiche di inclusione. Un diritto sancito dalla nostra Costituzione che non deve essere solo una dichiarazione di principio, ma deve trovare attuazione attraverso le norme e gli strumenti necessari per consentire a ogni cittadino di essere integralmente parte di una comunità.

Tutti hanno uguali diritti. Non è un annuncio, è una direzione di marcia costante.”

Add Comment