Cinnamon Rolls girelle di pane dolce alla cannella, ecco storia e ricetta 

Queste Rolls nascono da un connubio perfetto fra un impasto lievitato, non dolce, arrotolato su se stesso aromatizzato alla cannella, in questo caso si parla di forme e ingredienti ben precisi e per capire quando questi si incontrano bisogna percorrere la storia di entrambi

di Ilaria Todde

Le Cinnamon Rolls sono delle soffici girelle di pasta brioche dal profumo intenso di cannella, perfette per la colazione o la merenda.

In America usano glassare queste girelle con una crema dolce al formaggio, ma si può alleggerire il tutto con una semplice glassa al latte e zucchero a velo.

L’impasto di queste girelle è estremamente facile da fare, adatto anche a chi ha poca dimestichezza con gli impasti lievitati.

Sono tanti i paesi che si contendono la possibile paternità di questo pane dolce come l’Inghilterra, la Svezia e la Germania, giusto per citarne qualcuno ma anche gli Olandesi avrebbero qualcosa da dire in proposito, e forse anche gli Ungheresi, i Danesi, gli Scandinavi.

Queste Rolls nascono da un connubio perfetto fra un impasto lievitato, non dolce, arrotolato su se stesso aromatizzato alla cannella, in questo caso si parla di forme e ingredienti ben precisi e per capire quando questi si incontrano bisogna percorrere la storia di entrambi.

Siamo nel XVII secolo ed è in vigore un monopolio sul mercato della cannella. 

Quando gli Olandesi colonizzarono lo Sri Lanka nel giro di poco tempo si ritrovarono con immense quantità di cannella da smaltire facendo così precipitare il prezzo, grazie a questo brusco calo i fornai si trovarono con una risorsa in più per insaporire i loro pani che, proprio in quegli anni, iniziavano a diffondersi anche in versione dolce.

Il governo olandese cercò di creare anche una fitta rete di commercio con i Paesi confinanti ed ecco che i nuovi pani alla cannella si diffusero a macchia d’olio nelle vicine Germania e Danimarca e da lì in Scandinavia.

Il pane alla cannella dovette arrivare fino alla Londra del XVIII secolo nel quartiere di Chelsea per ottenere la forma a spirale che la rende tanto famosa. Tutta Londra si dava appuntamento di fronte alla piccola bottega di Mr Hand e sua moglie. Stando alla leggenda il primo giorno in cui vennero messi in commercio i nuovi panini dolci alla cannella, Chelsea Buns, ci fu una coda di cinquantamila persone, la coda si formava già dalle 3 del mattino, poco prima dell’orario dell’apertura e verso la fine del secolo fu necessario un presidio permanente delle forze di polizia per evitare le risse. Nel 1792, la stessa Mrs Hand dovette alzare le braccia, in segno di resa, dichiarandosi incapace di soddisfare le centinaia di migliaia di persone che ogni anno si presentavano nel suo negozio. Ma la resa durò poco e coinvolse solo la produzione di pani dolci diversi dai Chelsea Buns che, sarebbero rimasti per ancora molti anni nel corso dei quali la sempre più anziana Mrs Hand, si vedeva costretta a blindare le porte del negozio e a passare la merce attraverso le feritoie delle persiane.

Dopo essere stati in Olanda e poi a Londra adesso si approda in Svezia. Gli svedesi sono molto orgogliosi dei loro Kanelbullar più che di qualsiasi altro piatto della loro tradizione, sono arrivati al punto da dedicare a questi dolcetti una Giornata Nazionale, il 4 Ottobre e questo quasi 30 anni fa.  L’amore per questi panini dolci è davvero smisurato, da anni essi scandiscono tutti i loro riti quotidiani, dalla colazione allo spuntino. Ma prima del 1920 non si ha nessuna testimonianza di nessun Roll alla cannella, pare infatti che essi siano nati come reazione alle ristrettezze e ai razionamenti imposti dal governo svedese all’epoca del primo conflitto mondiale. Ad essere razionati furono i prodotti di importazione, primi fra tutti lo zucchero e le spezie. Passato il periodo di magra i fornai vollero festeggiare tanta abbondanza dando vita a queste chiocciole speziate non ostante il costo delle spezie risultasse ancora alto.

 

Rispetto ai Cinnamon Rolls americani sono meno dolci e non hanno a glassa sopra, mentre i Kanelbullar svedesi sono decorati con la zucchero mentre quelli Norvegesi hanno un marcato gusto di cardamomo e semplice zucchero semolato in superficie. Un altra differenza sta nel modo in cui vengono cotti i classici Buns vengono cotti in una teglia rettangolare posizionati uno di fianco all’altro e pian piano in cottura assumono la loro caratteristica forma quadrata, i Kanelbullar vengono preparati negli stampi dei muffins o in pirottini e risultano essere piuttosto grandi, specialmente quelli che si trovano in giro per i vari forni.

Nonostante la somiglianza tra le due ricette non è ancora stato assodato che i Kanelbullar siano i padri dei Cinnamon Rolls statunitensi.

 

Ricetta Cinnamon Rolls

 

Ingredienti:

  • 60g di zucchero
  • 615g di farina “00”
  • 5g di lievito di birra secco
  • 5g di sale fino
  • 120g di acqua a temperatura ambiente
  • 120g di latte a temperatura ambiente
  • 80g di burro 
  • 55g di uova

 

Per aromatizzare:

  • 110g di zucchero
  • 15g di cannella in polvere
  • 15g di burro per ungere la teglia

 

Per la glassa:

  • 200g di zucchero a velo
  • Q.B. di acqua a temperatura ambiente

 

Procedimento per l’impasto:

  • Sciogliere il burro e lasciarlo intiepidire.
  • Versare in una ciotola tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, sale e mescolare.
  • In un altra ciotola unire tutti gli ingredienti liquidi: burro fuso, uova, acqua, latte e mescolare.
  • Unire i due composti, liquido e secco, aiutandosi con un cucchiaio di legno amalgamare, trasferire sul piano da lavoro e impastare a mano fino ad ottenere una sfera liscia ed omogenea, l’impasto sarà pronto quando le mani risulteranno pulite.
  • Ungere con il burro una ciotola grande, riporre l’impasto al suo interno coprendolo con la pellicola trasparente e lasciarlo riposare per circa 30 minuti a una temperatura di circa 20° – 25° gradi.
  • Per la preparazione del mix di spezie versare in una ciotola lo zucchero e la cannella in polvere, mescolare per bene e metterlo da parte.
  • Trascorsi i 30 minuti prendere l’impasto lievitato, sgonfiarlo su una spianatoia leggermente infarinata con l’aiuto di un matterello cercando di ottenere un rettangolo 50 x 35 cm.
  • Spennellare l’impasto steso con il burro fuso e cospargere con 3/4 del mix di spezie.
  • Arrotolare l’impasto facendo attenzione ad arrotolarlo in maniera stretta ma senza schiacciarlo, ottenuto un cilindro tagliare i dischi di circa 3- 4 cm dovrebbero uscire 12 rotelle.
  • Ungere una teglia da 30 x 20 cm e ricoprire con il mix di spezie rimasto, adagiare le rotelle e coprire la teglia con la pellicola trasparente lasciando lievitare per altri 30 minuti.
  • Riscaldare il forno a 180° e una volta trascorso il tempo di lievitazione infornare per circa 30 minuti.
  • Una volta cotti lasciar raffreddare completamente.
  • Per la glassa mescolare lo zucchero a velo con un pò di acqua e mescolare, continuare ad aggiungere l’acqua poco per volta fino ad ottenere una consistenza vischiosa e poi cospargere le Cinnamon Rolls con la glassa.