Cagliari: Venerdì  la maga delle spezie Edith Elise Jaomazava ospite del nuovo appuntamento con Marina Family Friendly

redazione

La maga delle spezie Edith Elise Jaomazava arriva a Cagliari ospite del progetto Marina Family Firendly, organizzato dalla cooperativa Si può fare Onlus. 

L’appuntamento è venerdì 13 dicembre alle 17,30 nell’Hostel Marina dove Jaomazava condurrà grandi e bambini attraverso “Miel d’Afrique”, un seminario pensato per scoprire nuovi modi di utilizzare le spezie e provarne la potenza attraverso la curiosità, assaggi e nuove pratiche. Dalla curcuma al pepe rosa sino al fieno greco sarà un viaggio alla riscoperta di sapori, colori e culture lontane insieme a una personalità d’eccellenza. Edith Elise Jaomazava è nata infatti in Madagascar da una delle prime famiglie di produttori di spezie ed è stata vincitrice del Money Gram Award 2010, premio all’eccellenza nell’imprenditoria etnica in Italia.

Per informazioni e iscrizioni: marinafamilyf@gmail.com oppure Whattsapp ai numeri +39 377 32 32 699/+39 3384894613. Pagina Facebook: Marina Family Friendly.

Edith Elise Jaomazava è nata in Madagascar nel 1970 in una delle prime famiglie di produttori di spezie, sin da bambina avvolta dai profumi, ha deciso di approfondire la composizione di ogni spezia. Dal 1997 vive a Torino, suona e porta in giro per l’Italia le sue storie piene di armonia. Si è aggiudicata oggi a Roma il MoneyGram Award 2010, rinomato premio per l’eccellenza nell’imprenditoria etnica in Italia.

Marina Family Friendly è finanziato dalla Regione Sardegna – Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale grazie ai fondi per Progetti innovativi e qualificati in materia di politiche di integrazione degli immigrati non comunitari (L.R. 46/90).

Marina Family Friendly vede Si Può Fare Onlus operare in partenariato con: Comune di Cagliari, La Bottega dei Sogni, associazione Efys, Museo e Area archeologica di Sant’Eulalia, Parrocchia di Sant’Eulalia, Hostel Marina, associazioni Luna di Donna, Il Sicomoro, L’Eptocordio, ristorante Manamanà.