Cagliari: la Befana e  Harry Potter a San Michele e Is Mirrionis

Il 6 gennaio, il beniamino di bambini e non solo, infatti, farà la sua comparsa a Cagliari, tra i quartieri San Michele e Is Mirrionis. Espositori, figuranti, gufi postini e tanto altro, trasformeranno per un intera serata (dalle 14 alle 21) la via Redipuglia nell’incantata Diagon Alley

Redazione 

Chi non conosce Harry Potter, il giovane mago inglese protagonista di romanzi fantasy scritti da J. K. Rowling e ambientati nell’immaginario Mondo magico? E la Befana, la magica vecchietta con il naso lungo e il mento aguzzo, che a cavallo di una scopa viaggia in lungo e in largo per portare doni a tutti i bambini? Ora finalmente è arrivato il momento di incontrarli.

Il 6 gennaio, il beniamino di bambini e non solo, infatti, farà la sua comparsa a Cagliari, tra i quartieri San Michele e Is Mirrionis. Espositori, figuranti, gufi postini e tanto altro, trasformeranno per un intera serata (dalle 14 alle 21) la via Redipuglia nell’incantata Diagon Alley. Aperta a anche ai “babbani”, eccezionalmente e soltanto per la “Potter Day” – questo il nome dell’evento organizzata con il patrocinio del Comune, dai commercianti della zona, con le associazioni Mondi Paralleli, Il Sogno di Giulia Zedda e altre – per entrare non servirà il passaggio nel retro del pub “Il Paiolo Magico”. E neppure la “Metropolvere”.

Basterà la voglia di divertirsi, magari partecipando alla caccia al tesoro o, tra gli altri, al nuovo gioco del “Quidditch” per provare a infilare con la palla la porta avversaria a cavallo di una scopa; in palio un mese di scuola di magia Houidini Theatre, biglietti ingresso per gli Studios di Harry Potter a Londra.

Ma non è Festa dell’Epifania senza Befana. E così lunedì mattina, alle 10,30, il Parco della Musica sarà animato da “Vien cantando la Befana tralalero tralala”, promossa dalle associazioni Quadrifoglio Karalis, Sa Ratantira Antiga, S’Urtzu e Sa Mamulada, Kama. Sotto il peso di un sacco stracolmo di giocattoli, cioccolatini e caramelle , la magica vecchietta distribuirà le tradizionali calze ai più piccoli.

“Per li bambini – ha spiegato l’assessore alle Attività produttive e Turismo, Alessandro Sorgia – anche una parte dei doni raccolti sotto l’Albero di Natale in Comune”, che piazzato nel Cortile d’Onore del Municipio di via Roma 145, è stato realizzato grazie dalla solidarietà di tanti cagliaritani.

“Quello di queste festività natalizie è stato un programma davvero intenso, molto partecipato. E che si è potuto realizzare grazie alla sinergia e al contributo di tutte le componenti sociali e produttive della città”, ha rimarcato l’esponente dell’Esecutivo Truzzu, annunciando l’introduzione di ulteriori e maggiori iniziative per le prossime festività natalizie.

Alla conferenza stampa di oggi (venerdì 3 dicembre 2020) al Municipio, anche Valentina Scanu (associazione Commercianti via Redipuglia) e Gianfranco Carboni (associazione Quadrifoglio Karalis) che hanno spiegato, ciascuno il proprio, gli eventi di lunedì 6 gennaio 2020. Con loro Harry Potter, tanti studenti della Scuola magica di Hogwarts e in rappresentanza della Befana la sua fidata scopa volante.