A Cagliari la “Global Game Jam”

redazione

Si rinnova a Cagliari domani, venerdì 31 gennaio, l’appuntamento con la “Global Game Jam”. L’evento, giunto in città alla quarta edizione, è previsto a partire dalle ore 9 nei locali de Sa Manifattura in Viale Regina Margherita, 33.

Promosso dall’associazione Fabbricastorie, l’iniziativa gode della collaborazione di diversi partner, tra i quali l’associazione Ottava Arte, anch’essa dedita alla diffusione della cultura ludica.

È quindi partito il conto alla rovescia per l’edizione targata 2020 della «Global Game Jam», rivolta a tutti gli appassionati di giochi. Da venerdì a domenica anche Cagliari partecipa alla maratona mondiale. Si tratta di una competizione amichevole dedicata allo sviluppo di giochi (più frequentemente videogiochi ma realizzare un gioco da tavolo o di ruolo è pienamente nel regolamento della Jam), che coinvolge ogni anno un migliaio di città di tutto il mondo. Le iscrizioni sono aperte e gli organizzatori mirano a superare i numeri della passata edizione, quando si era registrata la quota di 70.

PROGRAMMA: Dalle 17 di domani spazio ai ‘jammers’ che si sfideranno in un tour-de-force di 48 ore per realizzare un videogioco partendo da un tema uguale per tutto il mondo che sarà comunicato appena prima dell’inizio della competizione. Lo scopo principale della Global Game Jam è quello di riunire appassionati di giochi, grafici, animatori, musicisti, game designer, studenti e farli competere, in maniera amichevole, nello sviluppo di videogiochi e giochi da tavolo sotto diversi aspetti: design, narrazione, implementazione, programmazione.

Tutto nell’arco di due giorni: alle 17 di domenica 2 febbraio lo stop e la presentazione dei giochi realizzati.

 

EVENTI           COLLATERALI:  Domani,  venerdì   31 gennaio a partire dalle 9, sempre negli spazi  de  Sa Manifattura  è previsto un  workshop,  gratuito e aperto a tutti, organizzato in collaborazione con Playrooms. Ospite dell’iniziativa Andrea Angiolino: tra i maggiori esperti di giochi a livello nazionale. Classe 1966 è autore di giochi e giornalista. Nel Curriculum vanta collaborazioni con Il Corriere della Sera, Rai Radio Tre, Wikiradio, riviste del settore ludico. Ha inoltre scritto diversi libri tra i quali il “Dizionario dei giochi” e “Storie dei giochi”. Le sue opere sono tradotte in una ventina di lingue.

Nel corso della sua preziosa carriera ha ricevuto il premio «Best of Show» al Lucca Comics & Games nel 2004 e il premio «Personalità Ludica dell’Anno 2007».

 DICHIARAZIONI: «Quella di quest’anno – afferma il presidente dell’associazione Fabbricastorie Roberto Sedda – è la quarta edizione. Cagliari si inserisce in una dimensione globale, partecipando in contemporanea ad un migliaio di città in tutto il mondo, all’evento più “amichevole” dell’anno. Non è un’occasione in cui si assiste – conclude – ma si tratta di un evento che offre l’opportunità di mettersi in gioco in una dimensione assolutamente collaborativa».

 

LINK UTILI PER LE ISCRIZIONI:  

EventBrite. http://www.fabbricastorie.it/global-game-jam/