Cagliari: Coronavirus, centinaia di persone controllate, numerose  denunce 

Proseguono i controlli serrati della Polizia Locale di Cagliari per il rispetto delle disposizioni emanate con i DPCM per fronteggiare l’emergenza COVID-19 ed il contenimento della diffusione del virus.

Redazione 

Anche questa mattina sono state controllate centinaia di persone e diversi veicoli. In particolare ad un posto di controllo rafforzato predisposto nella via Riva di Ponente in ingresso in città, sono stati controllati oltre 120 veicoli ed i rispettivi conducenti ed eventuali passeggeri. A seguito delle verifiche sono emerse delle immotivate giustificazioni in merito alle argomentazioni dello spostamento che hanno portato alla denuncia penale per i responsabili. 

Alcune persone controllate  risultavano residenti in comuni che distavano oltre  30 chilometri da Cagliari. 

Anche al Poetto un cittadino residente in un comune dell’hinterland girava indifferente lungo la corsia ciclabile dichiarando espressamente che non intendeva rispettare le limitazioni che riteneva inefficaci.

A partire dalla tarda serata di ieri e per tutta la notte e le prime ore di oggi, le pattuglie della Polizia Municipale e delle altre forze dell’ordine, hanno predisposto un accurato servizio di controllo delle principali zone della città dove, in normalità, si svolgono i mercatini domenicali. Non si è verificata alcuna criticità e non si è presentato nessuna persona intenzionata a voler predisporre la propria postazione per la vendita. 

Attraverso un apposito numero di agenti, hanno avuto avvio anche i controlli presso le residenze dichiarate o i domicili indicati dalle persone che hanno fatto rientro nell’isola e che devono osservare  il periodo di quarantena fiduciaria come indicato dai provvedimenti dalla Regione Sardegna.