Covid-19: aggiornamenti dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute

L’ISS ha fornito i dati aggiornati dei contagi, guariti e deceduti. I dati comunicati potrebbero non essere completi a causa dei ritardi nella comunicazione ufficiale da parte delle strutture sanitarie regionali

di Antonio Tore

Al momento attuale risultano 52.796 casi di Covid-19 accertati. Di questi 4.824 riguardano operatori sanitari (medici, infermieri e oss) e 4.465 deceduti.

Le fasce di età risultano cosi interessate: 1,1% persone di età fino a 18 anni, 25,1% da 19 a 50 anni, 37,7 da 51 a 70 e 36,1 oltre i 70 anni, con una età media di 63 anni.

Il 41,7% delle persone contagiate sono di sesso femminile e 58,3% maschile.

Le fasce di età delle 4.465 persone decedute risultano così suddivise: fino a 29 anni, nessun deceduto; da 30 a 39 anni sono decedute 12 persone pari allo 0,3%, da 40 a 49 anni sono decedute 38 persone pari allo 0,9%, da 50 a 59 anni sono decedute 138 persone decedute pari al 3,1%, da 60 a 69 anni sono decedute 469 persone pari al 10,5%, da 70 a 79 anni sono decedute 1.585 persone pari al 35,5%, da 80 a 89 anni sono decedute 1.806 persone pari al 40,4%, oltre 90 anni sono decedute 416 persone pari al 9,3%.

Secondo i dati presenti nel sito del Ministero della Salute, aggiornati alle ore 17:00, in Sardegna sono state diagnosticate 359 persone colpite dal Covid-19 che la porrebbero al quartultimo posto come numero di contagi. Dopo l’Isola (e quindi con un minor numero) solamente il Molise con 66, la Basilicata con 90 casi e Calabria con 292 riscontrati ufficialmente.