I dati dell’epidemia in Sardegna

L’aggiornamento dei dati in Sardegna non è ancora definitivo rispetto ai dati forniti dall’Istituto Superiore di Sanità e della Protezione Civile. L’esame della situazione nell’isola dai dati aggiornati a ieri  dal sito dell’ISS

di Antonio Tore

La situazione della Sardegna aggiornata alla data di ieri 26 marzo mostra lo sviluppo dell’epidemia nell’isola a partire dal 13 febbraio, cioè dal giorno in cui sono stati riscontrati i primi sintomi del Corona Virus.

Secondi le informazioni presenti sul sito internet dell’Istituto Superiore di Sanità i dati presi in considerazione sono quelli diagnosticati dai laboratori di riferimento regionale.

Lo stato clinico dei pazienti, come specifica l’ISS,  non è ancora classificato in tutte le Regioni in modo standardizzato secondo le modalità previste dalla sorveglianza COVID-19, ma si sta procedendo alla raccolta di tale informazione. Attualmente, alla data del 26 marzo, lo stato clinico è disponibile solo per 22.013 casi, di cui 1.398 (6,3%) asintomatici, 2.663 (12,1%) pauci-sintomatici, 3.785 (17,2%) con sintomi per cui non viene specificato il livello di gravità, 8.692 (39,5%) con sintomi lievi, 4.483 (20,4%) con sintomi severi tali da richiedere ospedalizzazione, 992 (4,5%) con quadro clinico di gravità critica che richiede ricovero in Terapia Intensiva.

La media dell’età dei contagiati in Sardegna è di 54 anni, differente rispetto ai 62 nazionale ed è così suddivisa per fasce di età:

lo 0,7% nella fascia di età da 0 a 9 anni;

l’1% nella fascia di età da 10 a 19 anni;

il 4,5% nella fascia di età da 20 a 29 anni;

il 12% nella fascia di età da 30 a 39 anni;

il 21,9% nella fascia di età da 40 a 49 anni;

il 20,2% nella fascia di età da 50 a 59 anni;

il 17,8%  nella fascia di età da 60 a 69 anni;

il 12,7% nella fascia di età da 70 a 79 anni;

il 5,8% nella fascia di età da 80 a 89 anni;

l’1,4% nella fascia di età superiore a 90 anni.

 

Per quanto riguarda la suddivisione per province, la situazione risulta essere la seguente:

Sassari 57%

Nuoro 7%

Cagliari 21%

Oristano 4%

Sud Sardegna 11%.