Preistoria e Storia di Sardegna, 10° capitolo: La Sardegna Romana 238 a.C. – 456 d.C.

Chiamato in soccorso dai mercenari cartaginesi in rivolta in Sardegna l’esercito Romano nel 238 a. C. arrivò nell’isola e la conquistò sembra senza alcuna resistenza.  I romani trovarono la Sardegna  ormai punicizzata ad eccezione della parte più interna. Guardate il video-documentario di Sergio Atzeni

 di Sergio Atzeni

Quando i Romani  misero piede nell’isola, i residui dell’esercito cartaginese si sfasciarono quasi subito e i mercenari isolani andarono a rifugiarsi nelle montagne, ingrossando le schiere di quelle genti che i romani chiamavano Barbari e la terra da loro abitata Barbaria: la futura Barbagia Così nel 227 a.C. la Sardegna, unitamente alla Corsica, fu dichiarata provincia e governata dal primo pretore con poteri civili e militari.