Dalla Fondazione di Sardegna 20 nuovi ventilatori polmonari

redazione

Continua l’impegno della Fondazione di Sardegna a sostegno della comunità sarda durante l’emergenza Coronavirus. Sono stati consegnati, infatti, altri 15 ventilatori polmonari, dopo i primi 5 consegnati nelle scorse settimane.

Dopo la fase di collaudo, attualmente in corso, la Regione, attraverso l’Assessorato alla Sanità, ha stabilito che questo secondo lotto sarà destinato al sistema ospedaliero di Sassari. Il capoluogo del nord Sardegna è stata la città sarda più colpita dal Covid-19 e questo intervento ha l’obiettivo di rafforzare gli strumenti a disposizione del personale sanitario per affrontare l’emergenza.

Con la consegna di questi 15 ventilatori, che si aggiungono ai 5 già consegnati agli ospedali di Olbia, viene completata la prima tranche delle 60 apparecchiature acquistate dalla Fondazione di Sardegna.

La logica dell’intervento complessivo della Fondazione poggia sin dall’inizio su due linee di azione, e più precisamente, a) consentire per quanto possibile un rapido approvvigionamento in considerazione della fase iniziale dell’emergenza Covid 19 nonché, b) consentire un rafforzamento della dotazione generale del Sistema Sanitario Regionale in termini di postazioni di Terapia Intensiva (di cui i Ventilatori polmonari rappresentano una parte della necessaria dotazione tecnica) complessivamente disponibili al fine di raggiungere una disponibilità complessiva in linea con i migliori standard a livello nazionale ed europeo.