Cagliari – al Poetto tante multe:  uno   fumava  in spiaggia e  due cassiere perché non avevano le mascherine

Anche questa settimana sono proseguiti i controlli della municipale  sul litorale del Poetto e di Cala Mosca

Redazione

Diverse decine le sanzioni elevate per veicoli in sosta irregolare.

Il personale impegnato questa mattina nei controlli sull’arenile, ha sanzionato un giovane residente in provincia perché fumava in spiaggia sebbene vietato; per lui è scattata una sanzione di 50 €.

400 € di sanzioni, invece per ciascuna delle cassiere di un chioschetto che non indossavano la prescritta mascherina mentre si trovavano alla cassa non rispettando le norme previste dalle misure per il contrasto e la prevenzione della diffusione epidemiologica da covid-19.

Le due cassiere, una 25enne ed una 24enne entrambe cagliaritane, potranno pagare entro 5 gg la sanzione di 280 € a testa mentre, per il titolare del chioschetto, verrà disposta la chiusura temporaneo dell’attività.

Denuncia all”A.G. per rifiuto di generalità e per oltraggio a pubblico ufficiale, per una abruzzese 61enne residente in città, che senza giustificato motivo si scagliava verbalmente contro le agenti della Polizia Municipale che stavano svolgendo il loro servizio sull’arenile.

Dai questi controlli il personale della Municipale ha riscontrato che i bagnanti rispettano le disposizioni sulle distanze anti covid e le ordinanze del Sindaco sul divieto di fumo e sul divieto dell”utilizzo di contenitori in plastica sull’arenile.