SCELTI per Voi su Netflix: Results

di Annalisa Pirastu

Se cercate un film strano e imprevedibile questo film del 2015, è per voi e ve lo consiglio.

Inizia così lento e all’apparenza così banale che si è tentati di lasciar perdere, ma poi la curiosità ha il sopravvento e si viene premiati.
La pellicola è incentrata su 3 personaggi: Trevor (Guy Pierce), il proprietario di una palestra molto concentrato sul suo lavoro e al limite dell’ossessione per il vivere sano e il desiderio di aiutare gli altri. Il regista presenta alcuni aspetti di questa categoria di persone che possono sfociare per esempio in un disturbo alimentare chiamato ortoressia, dove la cura per la persona e il cibo che si ingerisce, diventano maniacali, fino a isolare le persone dalle relazioni sociali. Nel film questi temi sono appena accennati, come per esempio il mangiare solo ed esclusivamente il bianco dell’uovo e la sfrenata positività di Trevor.

Koby Smulders nella parte di Kat, che ricorda Tea Leoni nella recitazione e apparenza, è una volubile, sexy e schietta personal trainer, che lavora per Trevor. C ‘e chimica tra i due che hanno già cercato un contatto ma non sono riusciti a renderlo stabile.

Compare dal nulla Danny (Kevin Corrigan) uno strano tizio che vuole rimettersi in forma e, per spiegare i suoi obiettivi, dichiara di voler imparare a prendere un pugno in faccia e riuscire a reggerlo. E’ un multimiliardario solo a seguito della morte della madre. Kat diventa la sua personal trainer e Danny ne rimane affascinato.

Non è un film comico e non si ride a crepapelle, ma la sua stranezza, cosi simile a ciò che ci rimane incomprensibile nella realtà, lascia il segno.

Scritto e diretto da Andrew Bujalski, incarna nei pochi personaggi che agiscono, le varie peculiarità, solitudini, volubilità, mancanza di significati, ingenuità, mancanza di direzioni, indecisioni, fissazioni, che fanno parte della nostra vita.
E, come nella nostra vita, il montaggio sembra a volte tagliato con l’accetta ma l’interesse dello spettatore non viene mai meno e anche il finale ci ha lasciati soddisfatti.