Cagliari: 8 esercizi multati per vendita alcolici da asporto,  4 persone sorprese a fumare in spiaggia

Anche questa settimana, oltre ai consueti servizi, la Polizia Locale di Cagliari  ha intensificato i controlli nel centro storico e nel litorale

Redazione 

In particolare nei quartieri di Marina, Stampace e Castello le pattuglie in auto, in moto e a piedi predisposte sul territorio nell’arco delle 24 ore, hanno accertato diverse violazioni alle norme del codice della strada mentre 8 violazioni sono state comminate ad altrettanti titolari di esercizi di somministrazione di alimenti per non aver rispettato la nuova ordinanza del Sindaco n. 33 sulla vendita per asporto di bevande alcoliche; per ognuno di loro, una sanzione di 500 € e la segnalazione per la sospensione dell’autorizzazione, in caso di recidiva. Solo una violazione invece relativa all”occupazione del suolo pubblico a fronte di 20 specifici controlli svolti che hanno evidenziato il rispetto dell’occupazione concessa riguardo a quella realmente realizzata.

 Sul litorale sono stati svolti controlli sulla viabilità limitrofa, sul rispetto delle norme sul distanziamento delle persone sull’arenile e sul rispetto delle ordinanze del Sindaco e dell’ordinanza balneare 2020. 

 

Diverse le sanzioni elevate per i veicoli in sosta irregolare; sull’arenile si è riscontrato il rispetto delle misure anticontagio covid-19 mentre due  ambulanti sono risultati esercitare la vendita senza il prescritto titolo. Per ognuno di loro è scattata una sanzione di 1.064 €. 

Quattro sono state le persone sorprese a fumare in spiaggia sebbene vietato con 50 € di sanzione per ognuno di loro.

Questa mattina, inoltre, è stato accertato che il titolare di un’attività di ristorazione del lungomare, aveva occupato abusivamente tre stalli di sosta per auto posizionando una catenella e dei piolini in plastica; per lui una sanzione di 121,10 € e la rimozione dei paletti e della catenella.