Cagliari: diverse sanzioni della municipale per vendita e consumo di sostanze alcoliche 

Proseguono i servizi della Polizia Locale, pianificati per il controllo del centro storico cittadino dove maggiormente si concentra la movida notturna

Redazione 

Il personale in divisa ed in borghese ha presidiato i quartieri della Marina, di Castello e di Stampace, la mattina la sera e la notte controllando il rispetto delle norme del codice della strada ed in particolare, durante la sera e la notte, l’osservanza delle prescrizioni stabilite dall’ordinanza 33/2020 sulla vendita per asporto e sul consumo di bevande alcoliche. 

Diverse sono state le violazioni riscontrate per inosservanza delle regole sulla sosta mentre sono state accertate 3 violazioni alle regole previste dell’ordinanza del Sindaco ed in particolare nei confronti dei titolari di qualche minimarket e di un bar che somministravano bevande alcoliche (mirto e birra) in bottiglie di vetro in orario non consentito; per loro è scattata la sanzione amministrativa di 500 € e la comunicazione al Servizio comunale per la sospensione dell’autorizzazione.

 Nei confronti di un 33enne cittadino di nazionalità del Bangladesh è stata applicata la sanzione amministrativa di 5.000 € perché senza titolo abilitativo apriva al pubblico nella pubblica via Cavour un esercizio di somministrazione di alimenti e bevande.

50 €, invece, è quanto dovranno pagare 5 persone, tra cui tre minorenni non residenti in città, che nella piazza Dettori e nella piazza Sant’Eulalia consumavano bevande alcoliche in bottiglie di vetro.