Il Battaglione “Gennargentu” dona 57 sacche di sangue

redazione

Questa mattina, nella caserma “S.Ten. RIVA VILLASANTA”, sede del battaglione trasmissioni “GENNARGENTU” dell’Esercito Italiano, ha avuto luogo una campagna sociale di sensibilizzazione alla donazione del sangue “DONARE PER VINCERE”, promossa dal CONI e dall’AVIS, mirata alla raccolta sangue fra gli sportivi.

A seguito della grave emergenza epidemiologica in corso nel nostro Paese, diverse regioni italiane hanno registrato un sensibile calo del numero dei donatori di sangue nei centri di raccolta pubblica. In particolare nella Regione Sardegna, che ha un alto numero di pazienti talassemici, la carenza di sangue è cronica soprattutto nei mesi estivi.

Oltre al personale del battaglione Gennargentu, comandato dal Ten. Col. Enrico FERRANDU, ha aderito anche quello militare e civile del Comando Militare Esercito Sardegna, del reggimento logistico della Brigata Sassari, del 14° Reparto Infrastrutture e del 14° Reparto Lavori C4 tutti insistenti all’interno della stessa Caserma.

Tra i partecipanti il Sergente Ruolo d’Onore Moreno MARCHETTI, atleta paraolimpico della Difesa, in servizio presso il Comando Militare Autonomo Sardegna, pluricampione italiano di categoria nel lancio del peso, del disco e del giavellotto.