Cagliari inguardabile: il Sassuolo segna “solamente” un gol

Le statistiche sono impietose: nel primo tempo alla Sardegna Arena il Sassuolo ha avuto un possesso palla del 75%!

Rossoblù annichiliti dal fraseggio prolungato della squadra di De Zerbi (ad averlo un allenatore cosi!).

Zenga ha messo in campo una squadra a cui è difficile dare una connotazione precisa: fuori Simeone e dentro Pereiro, Birsa nuovamente in campo come improbabile regista, Pisacane al fianco di Ceppitelli nonostante le incertezze delle ultime giornate.

Il solito generoso Nandez ha provato  a scuotere la squadra, ma ha dovuto spesso sparacchiare il pallone lontano per evitare la goleada del Sassuolo.

Si spera che nel secondo tempo Zenga riporti la squadra ad un assetto più deciso e produttivo, ma certamente l’Uomo Ragno non sta lasciando una traccia positiva nella sua avventura cagliaritana