Monserrato: al via le attività per minori e disabili

Monserrato: l’Assessorato Politiche Sociali e Famiglia dà il via al progetto di potenziamento delle attività del Servizio educativo territoriale per minori e disabili
redazione
“Come previsto dalle nostre Linee Programmatiche – dichiara il sindaco di Monserrato Tomaso Locci –  l’Amministrazione continua a supportare le famiglie anche  nelle attività educative in periodo covid-19 e durante l’estate, in favore dei minori e dei loro nuclei familiari di riferimento, da svolgersi per il periodo da luglio a settembre 2020 presso la sede assegnata di via Monte Arquerì. La Giunta ha approvato all’unanimità la proposta”.
“Era molto importante – afferma l’Assessore Tiziana Mori – e mi sono impegnata personalmente perchè a Monserrato, oltre alla realizzazione dei Centri estivi, potessimo dare risposte anche alle famiglie nella prosecuzione durante il periodo estivo degli interventi educativi in favore dei minori che usufruiscono in via ordinaria dell’Assistenza educativa scolastica specialistica in via Monte Arquerì”.
“Ciò sarà realizzato – prosegue l’Assessore -attraverso interventi educativi e socio-psico-pedagogici finalizzati al potenziamento dell’area della socializzazione e delle autonomie personali e sociali, in relazione all’età dei minori con il progetto propostomi dal Consorzio  Territoriale Network Etico Italia, Società cooperativa Sociale Consortile ONLUS”.
Quindi, l’Assessorato alle Politiche Sociali, Salute e Famiglia sta riattivando le attività educative in favore dei bambini seguiti sia in rapporto individuale che in piccolo gruppo, usando sia gli spazi interni sia lo spazio esterno, che sarà ora ripulito per utilizzarlo per i progetti.
Oltre agli educatori, nella sede operano le psicologhe e le pedagogista, che fanno colloqui con i bambini e con le famiglie e curano gli incontri protetti genitori/figli su incarico dell’autorità giudiziaria.
“E – specifica ulteriormente, l’assessore Mori “il servizio riparte potenziato perché per la prima volta in estate l’Assessorato prevede la prosecuzione delle attività educative in favore dei bambini che sono seguiti con l’educativa a scuola, che verranno seguiti anche nel periodo estivo, appunto per attività di socializzazione e relazione, in rapporto 1:1 con gli educatori, eventualmente in piccolo gruppo omogeneo per età.
Il target è di bambini dalla scuola primaria sino alla secondaria di primo grado per la scolastica, tutti bambini con disabilità certificata con Legge 104, oppure bambini con patologie meno gravi ma per le quali la neuropsichiatria infantile ha richiesto un intervento educativo a scuola volto al potenziamento delle attività didattiche e di socializzazione”.
Periodo e attività:
dal 13/07/2020 all’11/09/2020 presso la sede assegnata di via Monte Arquerì, nel pieno rispetto delle Linee guida previste dal Dpcm 17 maggio 2020, come aggiornato dal Dpcm del 11 giugno 2020.