Politiche Sociali, verso la nuova Consulta Regionale

redazione

“Programmare i servizi alla persona, soprattutto per le fasce più deboli, ascoltando i cittadini e le loro esigenze”. Con queste parole il Presidente della Regione Christian Solinas annuncia l’avvio del procedimento per la nomina dei nuovi componenti della Consulta regionale per i servizi sociali, socio-sanitari e sanitari. “Costruiamo un modello in grado di integrare e rafforzare i servizi alla persona, l’assistenza sociale e la sanità, partendo dalle reali esigenze dei cittadini. Oggi più che mai, anche in seguito all’’emergenza Covid-19, occorre dare ai sardi risposte rapide, concrete ed efficaci” afferma il Presidente Solinas.

“La Regione – spiega l’assessore della Sanità, Mario Nieddu – ribadisce la propria attenzione verso i temi sociali e socio-sanitari, centrali per le comunità della nostra Isola. L’assemblea svolge un’importante funzione consultiva, concorre alla definizione delle priorità in materia sociale e delle linee di indirizzo, formula proposte e suggerimenti per garantire una maggiore efficacia dei servizi sociali ed esprime parere sulla proposta di Piano regionale dei servizi alla persona e sugli aggiornamenti annuali. Un’impostazione che punta a massimizzare il confronto con le parti sociali nell’interesse dei cittadini”.

Oltre alle direzioni generali dell’assessorato, fanno parte della Consulta, attraverso i propri rappresentanti, le amministrazioni comunali e provinciali, i tribunali dei minori di Sassari e Cagliari, nonché le organizzazioni delle professioni sociali, socio-sanitarie e sanitarie, le amministrazioni comunali e provinciali, nonché le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative e le associazioni di promozione sociale, di volontariato e di cooperazione sociale. A queste ultime è rivolto l’avviso, pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma della Sardegna e disponibile sul portale istituzionale www.regionesardegna.it e sul sito tematico SardegnaeWelfare, per l’acquisizione delle manifestazioni di interesse che dovranno pervenire entro il 9 agosto. (vm)