SCARTATI per Voi su Netflix: Desperados

di Annalisa Pirastu

Il film si basa su uno schema ormai usurato, stereotipato e mortalmente noioso: la donna single che non riesce a trovare una stabile compagnia maschile.
Poi arriva il principe azzurro a cui la giovane, dopo 5 giorni che lui non si fa sentire, manda una mail, credendo che lui l’abbia “ghostizzata”, cioè che l’abbia abbandonata senza spiegazioni.
Quando lui spiega di essere stato in coma, parte l’avventura per riuscire a cancellare la mail prima che lui la legga.

Il film scorre come un fiume davanti a noi con calma piatta e non troviamo  nessun appiglio a cui aggrapparci. Malgrado il cast abbia altrove dato buona prova di sè; Nasim Pedrad (Mulaney, Scream Queens),Anna Camp (True Blood), Lamorne Morris( New Girl), in questa pellicola gli attori devono fare uno sforzo per recitare perchè i dialoghi sono così improbabili e stantii, che faticano a portarli avanti.

La trama che con un maggior impegno poteva portare a risvolti divertenti, è sciatta e sembra quasi perdersi in rivoli diversi, staccandosi a volte dal tema principale.

Pare che il film sia stato concepito e portato avanti da 11 anni e prodotto nel 2020.Probabilmente è per questo che il tema della donna sola, seppur emancipata, risulta abusato e fastidioso. 

Se lo scopo della commedia era divertire, il bersaglio è stato mancato.