Cagliari: diverse sanzioni della Locale per vendita alcool oltre l’orario,   conferimento scorretto di  rifiuti  e  per la deiezioni di cani

Redazione

Sono proseguiti, come ogni settimana i diversi controlli da parte della Polizia Locale nei quartieri della movida dove sono stati sanzionati alcuni minimarket che vendevano alcolici e dei ragazzi che consumavano alcol in strada durante le ore vietate.

Ma i controlli hanno visto gli agenti della Locale, intensificare i servizi, anche in abiti borghesi, per il controllo sul corretto conferimento dei rifiuti, sul rispetto dell’ordinanza sulla deiezioni dei cani; diverse le sanzioni (con importi da pagare di 50€ per le deiezioni canine e sino ai 600 € per l’abbandono dei rifiuti) per queste inosservanze sono state comminate attraverso il posizionamento di telecamere e fotocamere mobili e con il diretto controllo degli agenti sul territorio.Questa mattina  intorno alle 7,30, nel transitare nel viale Trieste direzione via Roma, una pattuglia notava una persona di sesso maschile, sul marciapiede, rivolto verso il muro di un edificio, e un rigagnolo, segno evidente di persona che urinava senza curarsi minimamente del via vai di persone che schivavano il non gradevole tratto di marciapiede.   

Atteso che il soggetto terminasse la minzione, veniva identificato per H.H. 26 enne extracomunitario, residente fuori città.

Allo stesso veniva contestata, come previsto dalla legge, la violazione di cui all’art. 726 del C.P. (depenalizzato) e sanzionato per un importo di euro 3.333.