Cagliari: controlli della Municipale, due sanzioni per mancato uso della mascherina 

Controlli a tappeto della polizia minicipale in città e al Poetto,  quasi tutto a posto, cittadini e negozianti seguono le regole, solo due cameriere multate per il mancato uso delle mascherine

Redazione 

Sono proseguiti anche in questo lungo weekend di Ferragosto, i servizi specifici di vigilanza della Polizia Locale di Cagliari attivati e pianificati per tutta la stagione estiva. 

I controlli, mirati a garantire una sempre più incisiva presenza sul territorio della Municipale necessaria al fine di tutelare il decoro urbano, la sicurezza della cittadinanza ed a contrastare quei fenomeni illeciti che incidono  negativamente sugli interessi della collettività, hanno visto impegnate, giorno e notte, diverse unità delle donne e degli uomini della Polizia Locale.

Nell’ambito dei servizi di polizia stradale sono state controllate principalmente le via con un elevato flusso di veicoli diretti alle varie località balneari e al litorale del Poetto e di Calamosca; in queste ultime due zone sono state riscontrate diverse irregolarità nella sosta dei veicoli e sono inevitabilmente scattate le previste sanzioni.

Sono inoltre stati effettuati i controlli nella spiaggia per il rispetto delle disposizioni previste dalle specifiche ordinanze del Sindaco sul divieto di fumo e di utilizzo di prodotti in plastica sull’arenile e sulle disposizioni contenute nell’ordinanza balneare 2020. 

Non sono stati accertati comportamenti non conformi alle disposizioni mentre sul fronte del commercio ambulante sull’arenile, i diversi ambulanti controllati sono risultati regolarmente autorizzati; solo qualcuno, che evidentemente non era in possesso delle autorizzazioni, alla vista dei Poliziotti Municipali, ha abbandonato la merce in suo possesso dandosi frettolosamente alla fuga.

Nei servizi predisposti nei quartieri della movida cittadina nell’ambito delle attività di controllo sul rispetto dell’ordinanza sulla vendita, somministrazione e consumo di bevande alcoliche e sul rispetto delle disposizioni previste dalle norme sul contenimento del contagio dal virus COVID-19, gli agenti della Polizia Locale hanno pattugliato assiduamente le stradine dei quartieri e controllato diverse attività di ristorazione constatando la presenza numerosa di persone ed un apprezzabile rispetto delle misure anticovid mentre è stato accertato che in due diverse attività di somministrazione di alimentari e bavande presenti nel quartiere Marina, due cameriere non indossavano la prescritta mascherina; per questo sono state sanzionate secondo la normativa prevista normativa sul contenimento del contagio da covid-19 con una sanzione amministrativa di 400 €. a testa.

Eccezion fatta per il tragico episodio del sinistro mortale di questa notte, il weekend di Ferragosto in città è stato movimentato ma allo stesso tranquillo.

I controlli proseguiranno per tutto il restante periodo estivo, nell’ottica di una sempre maggiore presenza della Polizia Locale sul territorio necessaria alla tutela del decoro urbano e della sicurezza dei cittadini attraverso un’azione di contrasto dei fenomeni illeciti che si riflettono negativamente sugli interessi della collettività.

Alla luce dei recenti provvedimenti del Ministero della salute e del Presidente della Regione Sardegna, dal Comando del Corpo della Polizia Municipale verranno attuati  specifici servizi per il rispetto delle misure adottate.