Francesca Reggiani domani a “Liberevento” a Portoscuso e Iglesias

redazione

Dopo una piccola pausa ferragostana domani, martedì 18 agosto, il festival culturale Liberevento riprende con una nuova ospite: l’attrice e imitatrice Francesca Reggiani.

L’appuntamento è alle 22 nella tonnara “Su Pranu” di Portoscuso dove, intervistata dal giornalista Luca GentileReggiani parlerà del suo libro “Sono italiana ma voglio smettere” (Ultra 2018).

Scritto insieme a Valter Lupo e Gianluca Giugliarelli, “Sono italiana ma voglio smettere” è una carrellata delle migliori performance della Reggiani, con i racconti dei suoi personaggi più riusciti (da Ornella Vanoni a Daniela Santanché, da Sabrina Ferilli a Donatella Versace) che l’hanno fatta entrare nel cuore di milioni di italiani.

Mercoledì 19 agosto l’incontro con la Reggiani sarà proposto anche a Iglesias, alle 22 nel suggestivo Chiostro di San Francesco.

Gli appuntamenti sono organizzati nel rispetto delle prescrizioni imposte per il contenimento del contagio da covid-19, e sono perciò a numero chiuso dietro prenotazione.

Per l’appuntamento di Portoscuso:​ +39 340 5682138, per quello di Iglesias:​ +39 340 6149487

Informazioni: tel. 342.5805156. Mail: liberevento@gmail.com Fb: Festival culturale Liberevento.

Liberevento è organizzato dall’associazione Contramilonga, dietro la direzione artistica del giornalista e scrittore Claudio Moica.

Con il contributo di: Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato Pubblica Istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport), Fondazione di Sardegna e comuni di Calasetta, Iglesias, Gonnesa, Portoscuso.

Francesca Reggiani. Si diploma presso il Laboratorio di esercitazioni sceniche di Gigi Proietti ed esordisce in televisione nel programma La TV delle ragazze. Successivamente fa parte del cast del programma comico Avanzi in onda tra il 1991 e il 1993 su Rai 3. Per lo stesso canale partecipa alla trasmissione Tunnel, mentre per Canale 5 interpreta entrambe le stagioni della serie Caro maestro (1996 e 1997). Passa poi a Rai 2 nei programmi Disokkupati, La posta del cuore e, per finire, a Convenscion. Nel biennio 2002-03 fa parte del cast di Cocktail d’amore in onda in seconda serata su Rai 2. Parallelamente esercita la professione anche a teatro, in particolare firma il monologo Non è Francesca nel 1992 per proseguire nella stesura e direzione di altre opere, tra le quali Agitarsi prima dell’uso (1994), Strati d’animo (1999), Punti di vista (2000) e Patty e tutte le altre (2002).

Annovera inoltre alcune partecipazioni cinematografiche, tra cui spicca la partecipazione al film Intervista di Federico Fellini. Nel 2005 partecipa come concorrente al programma televisivo Ballando con le stelle. Successivamente è nel cast delle fiction Lo zio d’America 2 (2006) e Medicina generale (2007), entrambe trasmesse su Rai 1. Nel 2006 vince il Delfino d’oro alla carriera (Festival Nazionale Adriatica Cabaret). Dal 3 febbraio 2011 affianca Alba Parietti (della quale, all’epoca di Avanzi, faceva la parodia) nel suo nuovo programma Alballoscuro, in onda su LA7d. Sempre nel 2011 partecipa anche al nuovo programma comico di Rai 2 Base Luna.

Nella stagione 2010-11 è tornata inoltre a lavorare con Serena Dandini partecipando all’ultima edizione del programma Parla con me in onda in seconda serata su Rai 3. Nel 2012 lavora ancora con Dandini nel nuovo programma satirico The show must go off in onda su LA7 il sabato in prima serata. Nell’ottobre 2013, ospite del programma radiofonico Ottovolante su Radio 2, la Reggiani, imitando Sophia Loren, pronuncia parole su Napoli che suscitano grosse polemiche.[1][2] Nel 2018 prende parte al remake de La TV delle ragazze intitolato La TV delle ragazze – Gli Stati Generali 1988-2018, in onda su Rai 3.