Bandiera Gialla Music Festival a Quartu Sant’Elena

Il via domenica 6 settembre al Convento dei Cappuccini in Via Brigata Sassari a Quartu San’Elena. obbligatoria la prenotazione

di Antonio Tore

Sarà la band indie cagliaritana Charlie Don’t Surf ad aprire ufficialmente l’edizione 2020 del “Bandiera Gialla Music Festival”, organizzato dall’Associazione Incontri Musicali, in collaborazione con la Scuola Civica di Musica “L. Rachel” e ispirato all’omonima trasmissione di Renzo Arbore e Gianni Boncompagni, come omaggio alla migliore musica degli anni Sessanta e Settanta.

Domenica 6 settembre, dalle ore 20.30 al chiostro del Convento dei Cappuccini a Quartu Sant’Elena, in via Brigata Sassari, il gruppo composto da Piero Azzena (voce e chitarra), Andrea Ennas (voce e chitarra), Niccolò Moretti (batteria e cori) e Giuseppe Craparotta (basso e cori), presenteranno al pubblico sia i loro brani più noti, ma anche l’ultima loro fatica discografica.

Dopo una stagione ricca di esibizioni live, infatti, la band si è dedicata alla registrazione in studio dei propri inediti, rilasciati come singoli con cadenza mensile. Tra questi figurano Flowers in Antarctica e gli ultimi due brani Buona Vita e Vaffanculo e Fino in Marocco, primi brani in italiano per la band, pubblicati il 10 Luglio scorso come doppio lato A e seguiti a stretto giro dal video ufficiale di Buona Vita e Vaffanculo.

I Charlie Don’t Surf hanno iniziato la loro carriera nel 2018, riuscendo velocemente a farsi un nome nel panorama musicale sardo, tramite la vittoria del Radiolina Showcase Special Contest 2019 che il 1 Maggio 2019 li ha portati sul palco del Poetto Fest. I Charlie si sono esibiti live il 30 Luglio, sul palco del Cala Gonone Jazz Festival 2020, aprendo così la stagione di concerti estiva.

Sul palco domenica sera salirà anche Gaia Cappai, giovane batterista della Scuola Civica di Musica “L.Rachel”. Ai prossimi appuntamenti parteciperanno altri allievi che arrivano a questo appuntamento dopo un anno di studio e preparazione, avendo la possibilità di inserirsi in un festival ufficiale come artisti, non più come studenti che si cimentano nel saggio di fine anno.

La rassegna prevede altri appuntamenti: il concerto di Tiziana Capasso e Angiolini Bros Quintet (9 settembre), dei La Città di Notte (11 settembre), Signs Of Life (12 settembre), Moris (18 settembre) e infine la serata di chiusura Bandiera Gialla (20 settembre) con The Beat Four – tributo ad Abbey Road.

Per rispettare le prescrizioni sanitarie, l’ingresso è libero e gratuito con prenotazione obbligatoria al 354/8113531