Presentazione volume sul “Tesoretto di Stintino”

Museo Nazionale Antiquarium Turritano – Porto Torres – Area Archeologica di Turris Libisonis, Sabato 17 ottobre 2020, alle 17.00

redazione

Le monete di Stintino diventano protagoniste di un racconto in grado di promuovere la conoscenza e allo stesso tempo di regalare emozioni.

Sabato 17 ottobre, alle 17.00, presso l’Area archeologica di Turris Libisonis, gli studiosi Alessandra La Fragola e Giuseppe Carzedda presentano l’indagine del cosiddetto “tesoretto di Stintino”, un gruzzolo di monete d’argento rinvenute nelle acque di Stintino e attualmente conservate al Museo Archeologico Nazionale Antiquarium Turritano di Porto Torres. Il lavoro, realizzato con un metodo rigoroso, si avvale di un puntuale riferimento alle fonti e alla letteratura sul tema.

Pubblicato nell’ambito della collana Quaderni Stintinesi, il volume intitolato Affondate a Stintino e custodite a Turris. Sorie di uomini raccontate dalle loro monete contribuisce ad aggiungere nuovi ed importanti elementi alla storia della colonia di Turris Libisonis e del suo territorio.

Nel corso della serata, oltre agli autori, interverranno:

Bruno Billeci (Direttore della Direzione Regionale Musei Sardegna), Maria Letizia Pulcini (Direttrice Museo Archeologico Nazionale “Antiquarium Turritano”), Maria Teresa Rassu (Assessora alla Cultura del Comune di Porto Torres), Antonio Diana (Sindaco del Comune di Stintino), Esmeralda Ughi (Direttrice del Museo della Tonnara di Stintino) e Salvatore Rubino (Consulente scientifico del Museo della Tonnara di Stintino).

Per partecipare all’evento è obbligatorio prenotare al numero: + 39 079514433 o scrivere all’indirizzo mail:

drm-sar.museoarcheo.portotorres@beniculturali.it. – Ingresso gratuito