Rubrica: ”Una strada, un personaggio, una Storia” – Cagliari, via Luigi Rachel

Ogni settimana parleremo di una strada raccontando la storia del personaggio a cui è dedicata. Si potranno scoprire così le persone, molte volte sconosciute, legate alla storia della Sardegna o Italiana tramite la loro biografia.

di Annalisa Pirastu

Via Luigi Rachel si trova nel quartiere di Sant’Elia.

Le notizie biografiche su Luigi Rachel sono scarne e frammentarie.

Nato a Cagliari il 27 gennaio 1879, ebbe una carriera di tutto rispetto come compositore musicale. Per onorare la sua memoria e celebrare la sua opera, gli è stata dedicata una via nel quartiere S. Elia, affianco ad altri celebri musicisti e musicologi.

Luigi Rachel fu pioniere nel rielaborare e valorizzare la musica tradizionale sarda. Trovò infatti l’ispirazione per le sue composizioni, nella musica tradizionale isolana. Luigi Rachel compose pezzi di elevato livello sinfonico ottenendo vari riconoscimenti per la sua arte. Il compositore si esibì nei maggiori teatri europei con grande successo.

Numerose e varie nei generi, sono le opere che ci ha lasciato. Opere per coro a sei voci miste: Canzoni ‘e tracca, Tristu passirillanti, Coru t’hait bintu amore, Anninnia casteddaia, Canzone a ballu, Mutos nuorese

Opere per formazioni strumentali: Lo strazio di Cagliari;Intermezzo triste per pianoforte, Confidenze alla luna; Notturno per violino, violoncello e pianoforte, Berceuse per pianoforte e violino

Opere sinfoniche: Suite sarda, Preludio, Canzone, Ballo sardo; Il Golfo degli Angeli, Poema orchestrale; Sardegna, Visione lirico sinfonica

Luigi Rachel morì a Cagliari il 3 maggio 1949, all’età di 70 anni.