Online il settimo Festival Mandela Day Sardegna

Nelle giornate del 18 e 19 dicembre all’interno della sala virtuale dell’evento, saranno presenti delle associazioni aderenti e sostenitori provenienti da diverse parti del mondo

redazione

Si svolgerà per la prima volta completamente online, per contribuire al contenimento della pandemia da Covid19, la settima edizione del Festival Mandela Day Sardegna, giornata di festa internazionale nata per commemorare il premio Nobel per la pace Nelson Mandela (Madiba), primo presidente sudafricano a essere eletto dopo la fine dell’apartheid nel suo Paese, uomo simbolo dell’uguaglianza e dell’antirazzismo, durante tutta la sua vita in lotta per difendere la pace e la libertà di pensiero.

Madiba (questo è il nomignolo con il quale veniva chiamato all’interno del clan dell’etnia Xhosa) ha saputo dosare differenti approcci politici e pragmatici alla lotta di liberazione del suo popolo, costituendo un importante modello ed esempio per la politica mondiale.

La manifestazione, ricorrenza istituita dall’ONU nel 2009, quest’anno si terrà dal 18 al 19 dicembre online tramite la pagina Facebook (Festival Mandela Day Sardegna) e avrà al centro proiezione del doc/film “MANDELA DANCE” , incontri, dibattito sul legame tra Nelson Mandela e gli altri protagonisti della mostra, dibattiti focalizzati sulla sensibilizzazione alla cultura della pace e dell’accoglienza, dell’uguaglianza, la parità temi strettamente connessi alle vicende drammaticamente attuali legate ai fenomeni migratori in Europa e nel mondo. Anche la musica sarà protagonista in queste due giornate, con i concerti di noti artisti locali ed internazionale.

L’evento è organizzato dall’ associazione La Rosa Roja, in collaborazione con Mezcla intercultura, CSV Sardegna Solidale, con l’adesione, tra gli altri, della Caritas Diocesana di Cagliari e Nuoro.
Per la prima volta il festival è cofinanziato dalla fondazione Banco di Sardegna ed inoltre diventa internazionale è coinvolge organizzazioni a livello locale, regionali, nazionale, europee ed internazionali.
Il festival ospita anche il PROGETTO LIREA, un progetto europeo le cui finalità sono in linea con lo spirito di questo festival dedicato a Nelson Mandela.