Ruba un’auto,  ferisce la proprietaria e scappa per le vie di Quartu Sant’Elena

Ennesimo arresto per un 55enne cagliaritano.

​redazione 

Nel tardo pomeriggio di ieri, durante i servizi di prevenzione intensificati dalla Polizia di Stato di Cagliari in questo periodo di festività, per il contrasto dei reati contro il patrimonio e della criminalità diffusa, gli Agenti della Squadra Volante della Questura e del Commissariato di Quartu Sant’Elena, insieme agli operatori della Polizia Stradale, hanno tratto in arresto un noto pregiudicato 55enne cagliaritano, O. O, , il quale, evaso dagli arresti domiciliari aveva appena rubato l’auto ad una donna, dandosi alla fuga per le vie di Quartu Sant’Elena.

La richiesta di aiuto è arrivata al 113 da parte di una ragazza appena derubata della propria autovettura. Immediatamente accorsi sul posto, gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato, hanno soccorso la ragazza che per evitare il furto si era buttata sul cofano anteriore dell’auto, invano poiché scaraventata a terra dopo una brusca manovra del malfattore. Grazie alla descrizione minuziosa dell’uomo, i poliziotti hanno sospettato subito dell’ormai conosciuto O. O. Insieme ai poliziotti della Squadra Volante della Questura si sono messi sulle tracce dell’uomo, il quale era anche sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Mentre un equipaggio si è diretto verso l’abitazione del 55enne, altri agenti delle Volanti hanno intercettato l’autovettura rubata sul bivio della SS 554, direzione Selargius, riconoscendolo alla guida. L’uomo appena vista la Volante, con una manovra repentina ha immediatamente svoltato sulla statale direzione Margine Rosso. Dopo che l’uomo imperterrito ha proseguito nel suo intento, ignorando anche l’ALT intimatogli da un equipaggio della Polizia Stradale, nell’imboccare via Sicilia a velocità sostenuta per sfuggire ai poliziotti, ha perso il controllo del veicolo andando a impattare violentemente su un’altra autovettura lì parcheggiata. Lo stesso, ha tentato così di proseguire la fuga a piedi ma è stato immediatamente bloccato dagli Agenti. Ad un primo controllo, l’uomo è stato trovato in possesso di pochi soldi in contanti a una carta bancomat asportata poco prima da un borsello trovato all’interno dell’abitacolo.

L’uomo è stato tratto in arresto per rapina, resistenza a Pubblico Ufficiale ed evasione. Sanzionato anche per la violazione della normativa anti- COVID-19, stamattina è stato condotto all’udienza direttissima.​