Attentato incendiario contro il Corpo Forestale a Sant’Antioco

Il Presidente Solinas: “Atto vile e criminale contro chi difende il patrimonio ambientale della Sardegna”

redazione

“Un atto gravissimo commesso contro chi ogni giorno è impegnato in prima linea per difendere il patrimonio ambientale della Sardegna, a tutela di tutte le nostre comunità”.

Così il Presidente della Regione Christian Solinas esprime la sua ferma condanna per l’attentato incendiario contro il Corpo forestale, avvenuto nella notte a Sant’Antioco, nel quale sono stati distrutti diversi mezzi.

“Non sarà certo questa nuova azione vile e violenta – sottolinea il Presidente Solinas – a fermare il lavoro incessante a presidio del territorio delle donne e degli uomini del Corpo forestale, ai quali va la piena solidarietà mia e della Giunta, con l’auspicio che i responsabili di questi atti criminali siano al più presto individuati e assicurati alla giustizia”.

“Un gesto vigliacco nei confronti di una realtà che opera al servizio della comunità sarda. Solidarietà incondizionata all’intero Corpo forestale, che ha sempre dimostrato dedizione e altissima professionalità nello svolgimento dei propri compiti a tutela del nostro patrimonio naturale”, ha aggiunto l’assessore della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis.