Festival  Liberevento, dal 7 marzo al 22 giugno in streaming la  10a edizione

Tra gli ospiti: Antonio Caprarica, Jacopo Veneziani, Luca Telese, Francesco Abate, Sveva Casati Modignani, Giuseppe Conte. Nella foto Francesco Abate 

Al via anche la prima edizione del premio letterario “A vuxe de Câdesédda”

Redazione

Dieci candeline per Liberevento, appuntamento con i libri e i loro autori ormai consolidato del panorama isolano, organizzato dall’associazione Contramilonga, dietro la direzione artistica del giornalista Claudio Moica.

Per festeggiare sono pronti a partire un’edizione in streaming del festival culturale e un concorso letterario. In attesa del clou, in estate, con gli incontri dal vivo in alcuni dei luoghi più suggestivi del Sulcis iglesiente.

Gli incontri in streaming. Dal 7 marzo al 22 giugno l’edizione in streaming di Liberevento proporrà un cartellone di undici appuntamenti, tutti fruibili sulla pagina Facebook del festival. Tra gli ospiti sono in arrivo Antonio Caprarica, Jacopo Veneziani, Luca Telese, Francesco Abate, Sveva Casati Modignani, Giuseppe Conte e Umberto Pelizzari.

A quest’ultimo, apneista e conduttore televisivo, il 7 marzo (tutti gli appuntamenti cominciano alle 17) è affidata l’apertura della rassegna. Pelizzari, in dialogo con l’istruttore e guida subacquea Carlo Tocco, parlerà del suo ultimo libro “La forza del respiro”, edito da Sperling & Kupfer, un lavoro che dal fascino dell’apnea porta sino alle sfide della vita.

Intrighi e passioni nella corte vittoriana saranno al centro dell’appuntamento di domenica 21 marzo, quando il giornalista Antonio Caprarica, per anni corrispondente da Londra della Rai, parlerà di “La regina imperatrice”, pubblicato da Sperling & Kupfer. Dialoga con lui lo storico dell’arte Marco Loi.

Il 25 marzo è la Giornata nazionale dedicata a Dante AlighieriLiberevento festeggia il Dantedì in compagnia di Giuseppe Conte, tra i più importanti poeti contemporanei, che in dialogo con Claudio Moica presenterà la raccolta “Dante in love”, uscito per Giunti.

Il 3 aprile sarà nel segno del giallo con Francesco Abate che, in compagnia dello scrittore Marcello Murru, presenterà il suo “I delitti della salina”, pubblicato alla fine dello scorso anno da Einaudi. Una storia avvincente che vede protagonista Clara Simon, nuova eroina femminile.

Il 15 aprileGiornata mondiale dell’arte, arriva il giovane divulgatore Jacopo Veneziani, migliaia di follower sui social e presenza fissa della trasmissione di Rai 3 “Le parole della settimana”. Con la storica dell’arte Manuela Perria parlerà del suo libro “Divulgo” (Sperling & Kupfer). Il 23 aprile si festeggia anche la Giornata mondiale del libro: per l’occasione Liberevento ospita Sveva Casati Modignani che parlerà della storia d’amore raccontata in “Il falco” (Sperling & Kupfer). Un viaggio dentro un genere come la narrativa, che vedrà l’autrice dialogare con il vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Iglesias Claudia Sanna.

Il 2 maggio spazio alla riflessione politica in compagnia del giornalista Luca Telese che presenta “Qualcuno era comunista”, edito da Solferino. Nell’anno che celebra il centenario della nascita del PCI, sarà ripercorsa la sua anomala vicenda. Modera il giornalista Carlo Floris.

Spazio ancora alla narrativa il 16 maggio con lo scrittore Sandro Renato Garau che in compagnia del giornalista Giampaolo Atzei, presenta “Agemina” (Pettirosso editore), romanzo sull’incontro dopo tanti anni tra sei amici.

Il 30 maggio arriva il giornalista Luca Mirarchi da poco in libreria con il suo primo lavoro da scrittore: “Nessun destino è segnato” uscito per Alfa Editrice. Una fotografia della comunità di recupero “Casa Emmaus” di cui l’autore parlerà in compagnia della giornalista Annamaria Sabiu.  Il 6 giugno l’appuntamento è con la giornalista Manuela Pompas. Tra le più attente divulgatrici in Italia degli studi sulla profondità del potenziale umano, Manuela Pompas, in dialogo con Claudio Moica, parlerà di “Storie di reincarnazione” (Tecniche nuove edizioni, 2018). Il 22 giugno chiusura di sipario nel segno di Astor Piazzolla: nel centenario della nascita del geniale compositore argentino arriva Marìa Susana Azzi per presentare l’edizione italiana, in uscita a marzo per Sillabe editore, del suo bestseller “Astor Piazzolla”. Dialoga con lei l’apprezzato compositore e bandoneonista Fabio Furìa.

Il concorso letterario. Da quest’anno l’associazione Contramilonga, il festival culturale Liberevento e gli eredi Rombi, con il patrocinio del comune di Calasetta, lanciano il Premio letterario nazionale “A vuxe de Câdesédda. In ricordo di Bruno Rombi”, dedicato al poeta e scrittore scomparso lo scorso anno, che dopo aver vissuto tanto tempo a Calasetta (dov’era nato) trasfuse in ogni sua opera il legame con la terra natia. Il premio, rivolto a scrittori e poeti di tutte le nazionalità, si articola nelle due sezioni “Poesia e racconti in lingua italiana” e “Poesia e racconti in lingua tabarchina”. E’ prevista anche una sezione speciale “Giovani” per bambini e ragazzi. Gli elaborati vanno presentati entro il 30 maggio. Regolamento completo su: https://www.liberevento.it/concorsoletterario2021.

Liberevento Live&Stream è realizzato con il contributo di: Regione Autonoma della Sardegna (Ass.to Pubblica Istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport), Fondazione di Sardegna, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale e con il sostegno dell’Associazione Nazionale Presidi del Libro.