Cagliari, al via lunedì “Poetto Pulito”

redazione

Finalizzato all’inclusione socio-lavorativa di persone vulnerabili e a rischio di discriminazione da lunedì 15 marzo in 8 raccoglieranno e differenzieranno i rifiuti abbandonati nel lungomare.

Il Covid-19 non ferma “Poetto Pulito”. Da lunedì 15 marzo 2021 il progetto di innovazione sociale finalizzato all’inclusione socio-lavorativa di persone vulnerabili e a rischio di discriminazione, chiamerà all’azione 5 persone in carico al servizio sanitario per un tirocinio. Con altre 3 che svolgeranno attività di volontariato, raccoglieranno e differenzieranno i rifiuti abbandonati nel lungomare.

Sostenibilità ambientale, impegno civile, senso di comunità e inclusione sociale, saranno dunque al centro di “Poetto Pulito” curato dalla cooperativa sociale Elan e che trova sostegno nel Comune di Cagliari, ATS Sardegna, Regione, Ministero della Giustizia, Unione Europea, quale progetto pilota di eccellenza per l’innovazione (asse prioritario 2 – obiettivo 9.2 – azione 9.2.2 – POR FSE 2014/2020).

Attraverso gli open days, saranno inoltre coinvolti nelle attività anche i cittadini e le scuole.

POETTO PULITO