Luca Mirarchi al Festival culturale Liberevento

Festival culturale Liberevento, domenica arriva Luca Mirarchi per parlare del suo libro “Nessun destino è segnato”

di Antonio Tore

Domenica 30 maggio il festival culturale Liberevento prosegue con un nuovo ospite: il giornalista Luca Mirarchi.

L’appuntamento è come sempre alle 17 sulla pagina Facebook del festival dove Mirarchi, in dialogo con la giornalista Annamaria Sabiu, parlerà del suo libro “Nessun destino è segnato”, uscito all’inizio dell’anno per Alfa edizioni.

Le storie della comunità di recupero “Casa Emmaus” di Iglesias si susseguono in questo lavoro in cui si raccontano i 32 anni di attività di un’associazione di volontariato che ha rappresentato un luogo di rinascita, e una grande famiglia, per circa seimila persone.

Come funziona una comunità di recupero? Questo libro fotografa una realtà unica in Sardegna attraverso le voci e le storie dei suoi protagonisti. Uomini e donne, ragazze e ragazzi con problemi di dipendenza o di natura psichiatrica, affetti da disturbi dell’alimentazione o migranti dalla Siria e dall’Africa raccontano in prima persona la loro esperienza durante il percorso comunitario. Altri spiegano come hanno ricominciato a vivere, e quale sia stato l’apporto dei familiari. Parlano i responsabili delle diverse strutture e i membri delle équipe multidisciplinari che ogni giorno si impegnano per ottenere anche un piccolo cambiamento. A Casa Emmaus la porta è sempre aperta per chi ha bisogno di aiuto.

Liberevento Live&Streaming è organizzato dall’associazione culturale Contramilonga dietro la direzione artistica dello scrittore e giornalista Claudio Moica.

Con il contributo di: Regione Autonoma della Sardegna (Ass.to Pubblica Istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport), Fondazione di Sardegna, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale e con il sostegno dell’Associazione Nazionale Presidi del Libro.