Costituita a Cagliari la Consulta comunale delle Associazioni dei Disabili – CO.A.DI.

L’assessora Viviana Lantini: “Le esigenze e i problemi che vive quotidianamente una persona disabile non possono trovare migliore espressione del loro contributo”

di Antonio Tore

Per promuovere l’informazione sui temi della disabilità, la cultura della solidarietà e del volontariato, l’Amministrazione comunale di Cagliari ha costituito la Consulta delle Associazioni dei Disabili – CO.A.DI. .

“Abbiamo riattivato dopo alcuni anni la Consulta – spiega Viviana Lantini, medico e assessora alle Politiche sociali – perché le esigenze e i problemi che vive quotidianamente una persona disabile non possono trovare migliore espressione del loro contributo, nel rispetto dei loro diritti che abbiamo particolarmente a cuore”.

Istituita sulla base del Regolamento approvato dal Consiglio comunale n. 49/2015, con determinazione dirigenziale n. 3481/2021 è stata disposta l’ammissione a far parte della CO.A.DI. da parte delle associazioni con sede a Cagliari che:

  • per finalità statutarie operano prioritariamente a favore delle persone con disabilità;
  • svolgono la loro attività da almeno 2 anni;
  • hanno presentato entro il 20 marzo 2021, tramite il proprio rappresentante legale, la domanda di adesione alla CO.A.DI., completa della documentazione richiesta.