Esplodono i contagi: Sardegna sull’orlo della zona gialla

redazione

Nonostante le reiterate rassicurazioni dell’Assessore Nieddu, in Sardegna la situazione dei contagi sembra fuori controllo e il ritardo accumulato nelle vaccinazioni non aiuta certamente ad arginare la pandemia, agevolata anche dallo scarso o nullo controllo nelle strutture aereo portuali dell’isola, invase da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo.

In Sardegna si registrano oggi 522  ulteriori casi confermati di positività al COVID, sulla base di 3523 persone testate.

I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 19, lo stesso numero registrato ieri. I pazienti ricoverati in area medica sono 87, lo stesso numero registrato ieri. 6000 sono i casi di isolamento domiciliare (+426 rispetto a ieri).

Si registrano 4 decessi, in particolare:
un uomo di 73 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari;
una donna di 80 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari;
una donna di 74 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari;
un uomo di 88 anni, residente nella Provincia del Sud Sardegna.