Due sardi trascinano la staffetta 4×100 alla medaglia d’oro

Clamorosa impresa della staffetta 4×100 italiana alle Olimpiadi di Tokio: è medaglia d’oro!

di Antonio Tore 

Sembrava impossibile bissare la medaglia conquistata  nella gara individuale dei 100 metri, ma la staffetta italiana ha sovvertito ogni pronostico.

Primi 100 metri condotti alla grande da Lorenzo Patta, ragazzo di origine di Oristano, che ha consegnato il testimone a Jacobs, permettendogli di stare al passo dei favoriti britannici.

Jacobs non si è fatto pregare e ha lanciato Desalu che ha portato il testimone a Filippo Tortu (papà di Tempio) nell’ultima frazione.

Tortu, in leggero ritardo rispetto agli inglesi, ha mulinato le gambe come non gli capitava da tempo e centimetro dopo centimetro ha recuperato, lanciandosi sul filo di lana prima dell’avversario e portando la staffetta alla vittoria con un centesimo di vantaggio.

La festa è esplosa subito e le lacrime dei 4 azzurri sapevano di incredulità per l’impresa effettuata: l’Italia (con due ragazzi sardi) sono campioni olimpici nella staffetta 4×100!