Viale Marconi: manca la segnaletica per i pedoni

In attesa della conclusione dei lavori, non si è pensato ai pedoni che si recano nei locali commerciali e devono attraversare la strada. Attraversamenti pedonali assenti, semafori spenti

di Antonio Tore

Attraversare a piedi il Viale Marconi è diventata una roulette russa per i pedoni. All’altezza di Via Mercalli i semafori sono spenti e non è stata tracciata la segnaletica orizzontale che permetta l’attraversamento in sicurezza.

Il serpentone di auto in gara di velocità che dal pomeriggio si snoda verso Cagliari non permette l’attraversamento, se non a rischio della vita.

Non solamente i semafori sono spenti, ma per alcune decine di metri il viale, in prossimità di Via Mercalli, si trova completamente al buio.

Nessuno, evidentemente, ha ritenuto necessario tracciare subito la segnaletica dopo la posa del nuovo asfalto e la corrida automobilistica è sotto gli occhi di tutti.

Per non parlare dei marciapiedi che, nonostante le belle parole provenienti dai palazzi della politica, sono ancora una chimera.

Forse si aspetta, al solito, che ci scappi l’incidente per affermare, come sempre “stiamo provvedendo”….”stiamo pensando”…”stiamo per…”, ecc. ecc. E il tempo passa!

E intanto l’ingresso dei pedoni  negli esercizi commerciali e la conseguente uscita mette a rischio la vita di padri, madri e bambini.