Selargius: PEC gratuite per i residenti dell’agro

redazione

Il Comune di Selargius continua a scommettere sulla tecnologia e l’innovazione: “Dopo aver avviato l’iter per creare un’anagrafe digitale abbiamo deciso di offrire un nuovo servizio ai residenti dell’agro”, anticipa il sindaco Gigi Concu.

Grazie alla convenzione fra Aruba Pec e Anutel, l’Associazione nazionale degli uffici tributi degli enti locali, l’Amministrazione di  piazza Cellarium è pronta ad attivare gratuitamente le caselle di posta elettronica certificata ai residenti che ne faranno richiesta.

“Intendiamo così offrire ai cittadini la possibilità di sbrigare diverse pratiche comodamente da casa, con il proprio computer o con lo smartphone, in qualunque ora della giornata e in qualunque giorno della settimana senza doversi necessariamente recare nel palazzo municipale”, spiega il primo cittadino.

“Andiamo in tal modo anche ad alleggerire la presenza fisica negli uffici – soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria – e a porre fine a file e attese superflue”.

Sono circa un migliaio le caselle pec pronte ad essere attivate nelle campagne selargine, a totale carico del Comune, ma in futuro non si esclude di estendere il servizio anche al centro abitato.

“Il nuovo servizio consentirà a cittadini e Comune uno scambio di comunicazioni, notifiche, informazioni e documenti con un importante risparmio di tempo, di denaro, di carta, di toner, di energia elettrica, di carburante: non saranno più sostenute e addebitate spese postali o di stampa, con totale dematerializzazione e digitalizzazione dei procedimenti, verranno ridotti i tempi di trasferimento dei dati e sarà garantita la sicurezza e l’efficacia delle trasmissioni”, evidenzia il sindaco.

“Non solo una scelta economica, quindi, ma anche rispettosa dell’ambiente in quanto garantisce una riduzione delle emissioni di anidride carbonica”. La casella pec resterà attiva, con costi a carico dell’Ente, fino a quando il titolare risulterà residente nel territorio comunale o resterà contribuente, salvo disdetta del titolare stesso, e potrà essere utilizzata anche per comunicazioni con altri soggetti o con altre Pubbliche Amministrazioni.