A Selargius si riaccende il Natale: eventi fino all’Epifania

Dopo il fermo dell’anno scorso causa Covid, il Natale selargino riparte con un ricco calendario

redazione

“Un programma fitto di eventi che andranno a coinvolgere tutto il territorio comunale e che ancora una volta si è potuto realizzare grazie alla preziosa e fondamentale collaborazione dalle tante attività culturali, civili e religiose che da sempre ci sostengono”, commentano il sindaco Gigi Concu e l’assessora alle Attività produttive e Politiche culturali Roberta Relli, che ha curato il programma di “Selargius da vivere, da Natale alla Befana tra Cultura &Tradizione”.

Si parte mercoledì 8 dicembre, dal complesso monumentale di Casa Collu – Chiesa di San Giuliano, con “Arriva Babbo Natale!”: in un giardino incantato i bimbi incontrano Babbo Natale, pronto a ricevere le loro letterine tra musica, zucchero filato, bolle, truccabimbi e tanta animazione. Sabato 11 ci si sposta nell’oratorio della Chiesa di San Tarcisio, a Is Corrias, con il  “Natale creativo” e i laboratori per bambini di ceramica e pittura con Giovanni e Roberto Pulli, e di dolci natalizi con la pastry chef Luna Püz Olivares.

Domenica 12 Babbo Natale arriva nel Centro commerciale di Su Planu. Giovedì 16, tappa nella biblioteca comunale di Selargius, con “Il tirocinio di Grazia. La scrittura nel periodo nuorese”, si prosegue venerdì 17 con lo spettacolo tutto al femminile tra le varie espressioni dell’arte: dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla poesia, dalla musica all’arte orafa, in programma al teatro Si ‘e Boi, che il 30 dicembre ospiterà le rappresentazioni teatrali di alcune compagnie locali.  Sabato 18 doppio appuntamento: nella chiesa di Sant’Antonio, per l’imperdibile concerto del Gruppo Vocale Foursters, dell’Associazione Laetemur Musica , e nella chiesa di San Tarcisio, con “Sinfonie di Natale”, del coro polifonico di Selargius. Nuovo concerto anche il 19, nella chiesa del Santissimo San Salvatore, con le arpe del Sardinia Suzuki Harp Ensemble.

Mercoledì 22, nella chiesa dello Spirito Santo di Su Planu verrà presentato il libro di Marco Lutzu, con intermezzi musicali della Scuola civica di musica. Giovedì 23 si replica con una nuova giornata di laboratori natalizi per i bimbi di Su Planu, e si prosegue con il concerto delle voci bianche di Laetemur Musica. In serata sarà il piccolo coro Non Siamo Angeli, ad esibirsi nella chiesa di San Giovanni Bosco. Mercoledì 29, la chiesa di San Lussorio ospiterà la voce del soprano Federica Cubeddu e l’arpa di Tiziana Loi, sino al consueto concerto dell’Epifania in programma il 6 gennaio, che chiuderà gli eventi natalizi.

“In più, per il terzo anno, rinnoviamo il concorso Vetrina di Natale, che speriamo possa coinvolgere non soltanto le attività commerciali ma anche le attività imprenditoriali della zona industriale”, aggiunge l’assessora Relli. Il tema è libero, ovviamente in linea con le festività natalizie, i premi partono da 400 euro per il vincitore, 300 per il secondo classificato e 200 per il terzo, stabiliti da un’apposita commissione. Tutti i partecipanti potranno inoltre concorrere con le loro vetrine nella pagina Facebook dedicata al concorso: il più votato si aggiudicherà una targa e un omaggio in ceramica realizzato dalla Fondazione Pulli.