Ciclo di manifestazioni “Vivere i Parchi” a Cagliari

Si rinnova anche per 2021 il ciclo di manifestazioni “Vivere i Parchi”, volte a promuovere il Verde della città di Cagliari e a migliorare la conoscenza e la coscienza delle aree verdi comunali.

di Antonio Tore

L’iniziativa, articolata su sei manifestazioni svolte durante tutto il mese di dicembre 2021, è promossa dall’Assessorato della Pianificazione Strategica e dello Sviluppo Urbanistico e Verde Pubblico del Comune di Cagliari, con l’organizzazione dell’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo e in collaborazione con l’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Sardegna, con la Fondazione di Sardegna, il Parco Molentargius Saline, l’ente di promozione sportiva PGS e con Il Sole Società Cooperativa Sociale.

«Dopo il successo della scorsa edizione – commenta il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu – l’Amministrazione ha deciso di riproporre l’iniziativa “Vivere i Parchi”, con una duplice finalità: far toccare con mano il Verde ai bambini, fornendo loro i primi rudimenti di buone pratiche; aumentare la conoscenza e la consapevolezza del nostro grande patrimonio verde per i più grandi. Sperando in un meteo un po’ più clemente rispetto agli ultimi giorni e alle ultime settimane, invito tutti a partecipare alle manifestazioni.»

«L’Amministrazione comunale – commenta il Vice Sindaco e Assessore del Verde Pubblico Giorgio Angius – ha creduto fortemente nell’iniziativa “Vivere i Parchi”, riconoscendo il forte valore educativo verso la cittadinanza, con particolare riguardo per i più piccoli, che potranno partecipare in prima persona alla Festa degli Alberi, piantando alberi e arbusti tipici della nostra macchia mediterranea: per molti, che magari vivono in appartamenti senza giardino, sarà il primo contatto diretto con il Verde “vivo” e che cresce. Così come potrà essere la loro prima occasione di cavalcare un pony o assistere ad esibizioni di agility dog e pet therapy. Hanno pari importanza i laboratori didattici dedicati ai bambini, fondamentali per diffondere alcuni concetti base delle cosiddette “good practices”, così come le escursioni e i momenti di lettura, anche per i più grandi, che consentiranno di approfondire la conoscenza dei nostri parchi comunali, portando a casa qualche informazione che magari non conoscevano pur frequentando da una vita le nostre aree verdi».

Le manifestazioni avranno come palcoscenico verde sei tra i principali parchi comunali, secondo il seguente calendario: 5 dicembre Parco di Terramaini; 8 dicembre Parco Ex-Vetreria; 12 dicembre Parco della Musica; 19 dicembre Parco degli Anelli e Sella del Diavolo; 26 dicembre San Michele; 30 dicembre Parco di Molentargius.

Gli appuntamenti avranno la durata di circa 4 ore, con orari indicativi dalle 10:00 alle 14:00. Durante ogni manifestazione saranno organizzati numerose attività, che coinvolgeranno grandi e bambini.

La Festa degli Alberi: attività di piantumazione partecipata rivolta ai bambini, che metteranno a dimora giovani esemplari di alberi e arbusti tipici della macchia mediterranea, provenienti dal Vivaio comunale di Corongiu e offerte da Forestas. Gli esemplari piantati saranno poi adottati dai bambini, con l’apposizione di un cartellino sul tronco e la consegna di un attestato. Con la collaborazione del Centro di Educazione Ambientale di Molentargius.

Escursione con passeggiata ecologica e letture: si potrà visitare ogni Parco in compagnia degli esperti che illustreranno il circuito del Verde di Cagliari, con brevi soste per la lettura di brani sulla storia del luogo. Con la collaborazione del Centro di Educazione Ambientale di Molentargius.

Laboratori didattici per bambini, articolati su due tematiche (“Salviamo le api” sull’insostituibilità del ruolo degli insetti impollinatori; “Eco decori e Riuso creativo” sull’utilizzo dei materiali da riciclo). Con la collaborazione della Società Cooperativa Sociale Il Sole.
Animazione sportiva: saranno posizionati due canestri per basket 3 contro 3, tennistavolo, green volley, tunnel baseball, tennis e tiro con l’arco. In collaborazione con l’ente di promozione sportive PGS e con società sportive.

Esibizioni di Agility Dog e Pet Theraphy e battesimo della sella con i pony. In collaborazione con le Associazioni Animaliste.
Il primo appuntamento sarà ospitato domenica 5 dicembre dal Parco di Terramaini, grande area verde che si trova in Via Vesalio, nella Municipalità di Pirri. Il Parco si estende su una superficie di circa undici ettari ed è stato inaugurato nel 2006, dopo un’opera di bonifica del sito, precedentemente abbandonato. L’area verde ha uno sviluppo pianeggiante, caratterizzata da ampi prati, aree giochi e aree sportive attrezzate. Sono numerose le specie botaniche presenti, tipiche della macchia mediterranea, come mirto, carrubo, ulivo, rosmarino, fillirea, corbezzolo, pino e lentisco, ma non mancano le specie esotiche quali palme, ficus e callistemon.

Dopo un lungo periodo di assenza, negli scorsi mesi è stato ripristinato il ponte in legno che lambisce lo specchio d’acqua interno. Nelle scorse settimane è stato riaperto anche il punto di ristoro.

Programma Vivere i parchi