Cagliari: importante scoperta al Parco di Tuvixeddu

redazione

Nella giornata di giovedì 16 dicembre, nel corso degli ordinari interventi di decespugliamento nel Parco di Tuvixeddu, durante il passaggio di un operaio della ditta appaltatrice una ridotta porzione di terreno dell’area interdetta ha subito un cedimento, fortunatamente senza alcuna conseguenza fisica.

Da tale cedimento si è evidenziata una cavità ipogeica.

Il Servizio Parchi del Comune di Cagliari ha tempestivamente contattato la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Provincia di Cagliari, competente per l’area riguardante l’importante necropoli punica presente all’interno del Parco, fornendo le prime risultanze sull’accaduto e delimitando l’area interessata in modo da salvaguardare l’integrità del sito e l’incolumità dei numerosi visitatori del Parco, sebbene l’area oggetto della scoperta sia interdetta al pubblico.

«Il Comune di Cagliari, attraverso il dirigente e i funzionari del Servizio Parchi – commenta Giorgio Angius, Vice Sindaco e Assessore della Pianificazione Strategica, dello Sviluppo Urbanistico e del Verde Pubblico  –  si è immediatamente attivato, di comune accordo con gli uffici della Soprintendenza, per poter seguire sin da subito il corretto iter procedurale atto a preservare l’area interessata dalla nuova scoperta e, al contempo, continuare a garantire la fruibilità del Parco. Non appena saremo a conoscenza dei primi aggiornamenti, provvederemo a informare la cittadinanza».