Pirri, “Le giornate della solidarietà”: raccolte 3.000 donazioni

Organizzata dalla Municipalità di Pirri alle famiglie più bisognose sono stati distribuiti beni di prima necessità e alimentari

redazione

Con la partecipazione di una trentina di associazioni, questo 2021 “Le giornate della solidarietà” hanno superato tutte le aspettative. E nonostante le difficoltà economiche causate dall’emergenza sanitaria, sono stati tanti i cittadini che tra il 15 e 19 dicembre all’ex Dazio hanno voluto contribuire alla raccolta di beni di prima necessità e alimentari per le famiglie più bisognose.

Voluta da tutto il Consiglio della Municipalità di Pirri, con oltre 3.000 donazioni l’iniziativa si è rivelata un vero e proprio successo. “Era importante lanciare, ancora una volta, un messaggio positivo, di speranza e solidarietà”, ha detto la presidente Maria Laura Manca. “Il lavoro svolto dalle associazioni di volontariato è encomiabile. Con simili iniziative intendiamo aumentare la consapevolezza della cittadinanza. L’auspicio è quello di vedere una crescente adesione da parte delle diverse realtà”, ha concluso.

Dello stesso segno anche il commento del vicepresidente Marco Fanari. “Di fondamentale importanza – ha rimarcato – la rete di collaborazione tra istituzioni, mondo associazionistico e terzo settore, per valorizzare il senso di comunità che caratterizza la popolazione pirrese”.

Perché la solidarietà prosegua tutto l’anno, sono “in programma novità per il 2022”, ha annunciato la presidente Manca ringraziando le persone e le associazioni che hanno aderito a “Le giornate della solidarietà 2021”.