Arpas pubblica due monografie su educazione ambientale

redazione

“Tra i compiti istituzionali dell’Arpas rientra anche l’attuazione di programmi di informazione e di educazione ambientale con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini all’adozione di comportamenti sostenibili. Perciò, le due monografie didattiche realizzate e pubblicate in rete dimostrano pienamente come l’Agenzia regionale rappresenti un presidio istituzionale importante anche nei temi della sostenibilità e dell’educazione ambientale, collaborando ad un percorso informativo e formativo su tematiche importanti per il futuro delle nostra Isola e delle nostre giovani generazioni”.

Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis, durante la presentazione nella sede dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Sardegna (Arpas) dei due lavori realizzati dal Laboratorio di educazione ambientale e alla sostenibilità dell’Arpas: “Dal fiume al mare. Alla scoperta dell’ecosistema fiume e del suo rapporto con l’uomo” ed “Emergenza plastica. Plastica: un enorme problema ambientale”.

“Le due monografie, realizzate con un linguaggio semplice, comprensibile e di facile accesso per un pubblico ampio, sono parte integrante di un progetto culturale importante che intendiamo portare anche all’interno degli istituti scolastici – ha aggiunto l’assessore Lampis – Sono convinto che gli interlocutori privilegiati sui temi dell’educazione ambientale siano soprattutto le giovani generazioni, che dobbiamo incontrare nei luoghi di formazione per eccellenza, le scuole. Perciò, intendo attivare un dialogo con l’Ufficio scolastico regionale affinché dal prossimo anno scolastico si possa realizzare una collaborazione che consenta all’Arpas di portare all’interno delle scuole, e quindi nei territori, i propri lavori, le proprie professionalità e competenze, così da informare e sensibilizzare i giovani ad una maggiore attenzione verso l’ambiente, così da determinare comportamenti virtuosi. Un‘importante sfida culturale che dobbiamo affrontare e vincere”.

“Dal fiume al mare”, realizzata con video, immagini e disegni, tocca molti aspetti dell’ecosistema fiume e del suo rapporto con l’uomo, oltre a raccontare le attività di monitoraggio compiute dall’Arpas, con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico in una dinamica esperienziale. Mentre “Emergenza plastica” pone l’attenzione sull’inquinamento da plastica, una delle emergenze più gravi del pianeta, e sull’attività di monitoraggio con tre focus su strategia marina, rifiuti spiaggiati, microplastiche e una sezione dedicata ai bambini.

Le due monografie sono state pubblicate nel sito istituzionale ‘Sardegna Ambiente’: “Dal fiume al mare” (https://www.sardegnaambiente.it/index.php?xsl=611&s=21&v=9&c=95199&es=4272&na=1&n=10); “Emergenza plastica” (https://www.sardegnaambiente.it/index.php?xsl=611&s=21&v=9&c=95200&es=4272&na=1&n=10).

“L’Arpas, inoltre, svolge anche una fondamentale attività di monitoraggio dei fenomeni antropici che possono avere un impatto sulla qualità dell’ambiente e gestisce la rete di monitoraggio della Sardegna, garantendo l’analisi costante – ha sottolineato l’Assessore della Difesa dell’ambiente – Per agevolare la comprensione e la diffusione del fenomeno ad un’ampia platea è stata realizzata un’applicazione interattiva di facile fruizione che permette, tramite mappe, cruscotti e grafici, di visualizzare gli ultimi valori rilevati dalle stazioni presenti sul territorio regionale. Per un’opportuna divulgazione di questi dati, intendo inviare una comunicazione ai sindaci della Sardegna, informandoli di questo progetto e della possibilità di accedere direttamente alla verifica dei dati elaborati”.

Nei cruscotti è possibile consultare i grafici interattivi di dettaglio delle medie giornaliere degli ultimi sette giorni di tutti i parametri, mostrati singolarmente per stazione. L’applicazione è consultabile nel sito istituzionale dell’Arpas:

https://arpas.maps.arcgis.com/apps/MapSeries/index.html?appid=f2ad9dea17544e9083a27437fe285bac.