Parte da Cagliari l’AICS Padel Tour Sardegna 2022

L’assessore allo Sport Andrea Floris: ”Aperto a tutti promuove socializzazione e inclusività”

di Antonio Tore

Centinaia iscritti, decine incontri in 9 centri sportivi sparsi sull’intero territorio regionale. Numeri a parte, si caratterizza sopratutto per la capacità di promuovere “socializzazione” e ”inclusività”. Ma anche i valori del gioco di squadra e del fair play, l’AICS Padel Tour Sardegna 2022 che partirà il 4 aprile dai campi dell’Ossigeno di Cagliari.

A evidenziarlo l’assessore Andrea Floris intervenendo stamani alla conferenza stampa di presentazione del primo cirduito amatoriale di padel, con ranking personale “always on”. Una serie di tornei sui vari circoli sardi affiliati AICS valido per la partecipazione al Master regionale e nazionale.

“L’APT 2022 segna in maniera marcata la ripresa dopo i blocchi causati dalla pandemia da Covid-19”, ha spiegato il titolare dello Sport portando i saluti del sindaco Truzzu e di tutta l’Amministrazione comunale di Cagliari. E “in questo difficile momento storico – ha aggiunto – lo sport unisce ancor di più”.

Fra Cagliari (Circoli “Campadel”, “DLG”, “Blue Tribune” e “Ferrini”), Quartu Sant’Elena (Circolo “Tiro Libero”), Oristano (Circolo “Padel Club Santa Giusta”), Sassari (Circoli “Le Querce” e “DLF Porto Torres”), Capoterra (Circolo Easy Sporting Club), le gare in programma sono: doppio maschile, doppio femminile, doppio misto, doppio misto “Special Play*er” + “Basic”. “Saranno ammessi esclusivamente i giocatori e le giocatrici in regola con una classifica federale non superiore a 4.1”, ha puntualizzato Andrea “Bubu” Melis, direttore tecnico dell’Aics padel tour Sardegna 2022.

I tornei si svolgeranno con tabelloni a eliminazione diretta, ad esclusione del Master finale regionale in programma a Cagliari tra l’11 e il 17 luglio. Potranno accedere le prime 8 coppie di ogni specialità e sarà strutturato in 2 gironi da 4 coppie ciascuno. Le prime 2 coppie di ogni girone si qualificheranno alle semifinali. Inoltre, tutte le partite saranno disputate al meglio di due set, con tiebreak sul punteggio di 6 giochi pari e “punto de oro” in ogni gioco sul 40 pari. In caso di set pari, si disputerà un super tiebreak a 10 punti.

“Il torneo promuoverà ulteriormente il padel in tutta la Sardegna”, ha detto Andrea Lobina, presidente AICS Cagliari, facendo gli onori di casa nella sede di via Oristano. “Una disciplina che cresce ogni giorno di più” ha commentato Bruno Perra, presidente CONI Sardegna, complimentandosi con gli organizzatori di questo primo ATP.