“Artexarte” progetto pilota che coniuga cultura e commercio: si inizia da via Dante a Cagliari

Gli assessori Picciau e Sorgia presentano l’iniziativa che sino al 15 maggio coinvolgerà le vetrine di 7 negozi e 7 giovani talenti scelti con la collaborazione del Liceo artistico “Foiso Fois”

redazione

Rilanciare il commercio a Cagliari e avvicinare cittadini, visitatori e turisti all’arte e ai suoi nuovi interpreti. Con quest’obiettivo prende il via “artexarte”, iniziativa culturale nata dalla sinergia fra l’Assessorato alla Cultura l’Assessorato alle Attività produttive e Turismo. Per un mese, a partire da questa mattina di giovedì 14 aprile 2022, sette opere di sette giovani artisti verranno ospitate in sette vetrine della via Dante, tra le vie Cocco Ortu, Petrarca e la piazza San Benedetto.

“Artexarte – spiega l’assessora Maria Dolores Picciau – nasce come progetto pilota, che parte dall’idea di rivitalizzare via Dante, una delle zone centrali della città più in sofferenza, per arrivare nei prossimi mesi nelle altre vie commerciali di Cagliari. Ma allo stesso tempo vogliamo fare in modo che l’arte possa arrivare al maggior numero possibile di cittadini ed essere fruita anche in contesti diversi da quelli culturali canonici, come musei e centri culturali. In questo modo, “artexarte” diventa anche importante occasione di visibilità per i giovani artisti locali”.

“L’iniziativa è frutto del lavoro congiunto dei nostri due Assessorati”, ha evidenziato l’assessore Alessandro Sorgia. “La risposta dei commercianti è stata buona e “artexarte” vuole essere un contributo per una rinascita della via Dante, ma anche uno sprone ai commercianti di questa importante arteria cittadina perché si riuniscano in un centro commerciale naturale e possano promuovere nuove iniziative che riportino i cagliaritani in una delle vie più importanti della nostra città”.

I giovani artisti, scelti con la collaborazione dei docenti del Liceo artistico “Foiso Fois” sono: Chiara Pulselli, Daniela Spoto, Elettra Norfo, Giuseppe Atzori, Nicola Cioglia, Laila Tronci, Ilaria Pani. Le opere sono corredate da una breve nota biografica che racconta il loro percorso artistico.