La Giunta regionale stanzia 5 milioni per il rinnovo dei mezzi di trasporto pubblico

redazione

La Regione interviene ancora in favore del rinnovo dei mezzi in dotazione di Arst e delle aziende di trasporto private che operano nel Servizio di trasporto pubblico locale, Tpl. La Giunta, su proposta dell’Assessore dei Trasporti, Giorgio Todde, ha infatti approvato la definizione dei criteri di ripartizione delle risorse per la redazione dei programmi di investimento per il rinnovo dei parchi automobilistici destinati al trasporto pubblico locale regionale.

In altre parole, con quasi 5 milioni di euro, la Regione rafforza l’impegno in chiave di sviluppo sostenibile dei trasporti e sostiene gli operatori del settore per il triennio 2022-2025: il rinnovo dei mezzi dell’Arst e delle altre aziende che operano in convezione con la Regione nel Tpl, fa parte di una strategia complessiva che la Giunta sta portando avanti per creare un sistema integrato di infrastrutture efficace, efficiente e rispettoso dell’ambiente.

L’obiettivo è infatti di assicurare una mobilità sostenibile nel trasporto stradale e diminuire in modo significativo le emissioni di Co2 nell’aria: “Siamo impegnati con forza e determinazione nell’individuare azioni, indirizzi e strategie che, lungo una linea di progresso e sviluppo sostenibili, possano proiettare la Sardegna sempre più in là – ha spiegato l’Assessore dei Trasporti, Giorgio Todde – La lotta all’inquinamento, con un contributo nell’ammodernamento delle flotte, è in linea con quanto ci viene richiesto dall’Europa e con gli obiettivi che intendiamo perseguire per consegnare una terra sempre più bella e moderna alle future generazioni e per continuare a garantire ai sardi il diritto alla mobilità”, ha concluso l’esponente della Giunta Solinas. Le risorse, pari a 4.901.135 euro, sono state ripartite per il 50% ad Arts e per il restante 50% ad altre aziende che ne dovessero far richiesta.