Al T-Hotel di Cagliari convegno sulla terapia del dolore

redazione

Al  T- Hotel di Cagliari, si tiene il  convegno dal titolo “NUOVE FRONTIERE NELLA GESTIONE DEL DOLORE”,  organizzato dal Dott. Tomaso Cocco, anestesista, Direttore della STRUTTURA SEMPLICE DIPARTIMENTALE DI TERAPIA DEL DOLORE del Presidio Ospedaliero “R.Binaghi” Dipartimento di Area Chirurgica, ASL n. 8 di Cagliari.

Il convegno vuole essere un momento di confronto tra i principali esperti a livello nazionale e internazionale e di profonda riflessione sulla sofferenza fisica e psichica legata al dolore, in particolare al dolore cronico, che oggi rappresenta una sfida sia in termini assistenziali che sociali.
Non più considerato un “sintomo espressione di malattia”, ma una “malattia nella malattia”, il dolore cronico merita un management multidisciplinare che coinvolga vari specialisti e, in particolare, personale formato e dedicato alla terapia del dolore.
In quest’ottica, l’evento di sabato propone una panoramica di interventi volti a trattare la complessità ed eterogeneità del dolore, nonché le controversie legate alla sua gestione nell’attuale scenario assistenziale e terapeutico.

Al convegno prenderanno parte esperti di livello nazionale e internazionale per affrontare le diverse tematiche: si parlerà di fibromialgia, di inquadramento e gestione delle malattie reumatiche, del trattamento del dolore acuto e cronico, della gestione delle malattie neurologiche, nella patologie ostetrica e in terapia intensiva.

I lavori si apriranno con le diverse sessioni, mentre nel pomeriggio ci sarà una tavola rotonda con il confronto dei diversi professionisti.
Sarà presente Maria Antonietta Farina Coscioni, presidente dell’Istituto Luca Coscioni e conduttrice del programma “La nuda verità” su radio Radicale.
All’ingresso sarà necessario esibire il GREEN PASS BOOSTER. Si raccomanda di seguire tutte le regole previste dalla normativa anti-covid 19.

L’ambulatorio di terapia del dolore

L’ambulatorio di terapia del dolore della ASL di Cagliari nasce nel 2013 grazie alla forte volontà del dott. Cocco di portare avanti i trattamenti per alleviare il dolore. Nel 2018 è stato inaugurato l’ambulatorio di Isili che opera all’interno dell’ospedale San Giuseppe Calasanzio.
Dal 2021 è sta riconosciuta quale Struttura Semplice Dipartimentale.
L’attività ambulatoriale viene erogata dal lunedì al venerdì. Viene offerto un approccio terapeutico completo attraverso terapie antalgiche farmacologiche, terapie invasive minori ed infiltrative sotto guida ecografica. A breve saranno disponibili nuovi trattamenti terapeutici quali ozono terapia, radiofrequenza e scrambler therapy.
I numeri
In Italia sei milioni di persone hanno a che fare almeno una volta all’anno con il dolore, che fino a una durata di sei mesi va considerato benigno, oltre diventa cronico e va classificato come malattia, ma solo il 2 per cento è dolore maligno ed è legato a neoplasie. Ad oggi, il team diretto da Tomaso Cocco, segue circa 8000 pazienti, effettuando dal 2021 a oggi 12 mila trattamenti.  Dal 2013 il numero di prestazioni è aumentato ogni anno del 50%.
Il centro antidolore è, inoltre, punto di riferimento per oltre mille pazienti trattati con cannabis medica. Negli ultimi mesi, il team è cresciuto riuscendo ad ampliare il ventaglio di servizi offerti, attivando ricoveri in day hospital e consulenze intraospedaliere.