Nelle spiagge di Cagliari vietati i prodotti in plastica monouso

redazione

Per tutto il periodo estivo, a partire da mercoledì 1 giugno e fino a lunedì 31 ottobre 2022 nelle spiagge del Comune di Cagliari sarà in vigore il divieto di utilizzo di prodotti in plastica monouso non compostabili e non biodegradabili. A titolo esemplificativo si tratta di: contenitori, agitatori per bevande, cannucce e stoviglie (posate, forchette, coltelli, cucchiai, bacchette e piatti).

Tale provvedimento è stato adottato dal Sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, con Ordinanza n.42 firmata oggi, lunedì 30 maggio 2022. La finalità è quella di ridurre la produzione di rifiuti durante la stagione estiva, diminuire il ricorso a materie prime non rinnovabili derivanti dal petrolio, salvaguardare l’ecosistema marino e litoraneo, migliorare la qualità delle spiagge e ridurre i costi per la rimozione e lo smaltimento delle plastiche monouso abbandonate e/o depositate sulle spiagge comunali.

La violazione dell’Ordinanza, salva l’applicazione dell’art.650 del Codice Penale o delle altre leggi e Regolamenti generali e speciali in materia di tutela dell’ambiente, igiene pubblica, è punita con le sanzioni amministrative (previste dall’art.7 bis del D.Lgs n.267/2000) da euro 25 a euro 500.